Vienna è la città con la qualità della vita più alta. Roma solo 57esima

Vienna

Per l’ottavo anno consecutivo, Vienna viene eletta “la città dove si vive meglio al mondo. Milano, la prima città Italiana, riconfermata al 41esimo posto.

Vienna è la “città dove si vive meglio al mondo“. Per l’ottavo anno consecutivo, la capitale austriaca ha conquistato la prima posizione della classifica “Quality of Living”, stilata ogni anno dalla società americana Mercer. L’edizione del 2017, conferma sul podio anche Zurigo e Auckland (Nuova Zelanda), rispettivamente al secondo e terzo posto. A chiudere la top ten, seguono Monaco, Vancouver, Düsseldorf, Francoforte, Ginevra, Copenhagen e Basilea (l’unica new entry rispetto all’anno scorso).

In questa particolare classifica, la maggior parte delle posizioni sono occupate dalle città europee. Difatti, 8 su 10 si trovano proprio nel Vecchio Continente. Milano è la prima città italiana, riconfermata al 41esimo posto. Roma, per i problemi legati alle gestione dei rifiuti, scivola in vece alla 57esima posizione (sei in meno rispetto all’edizione 2016). Per quanto riguarda il continente asiatico, il miglior piazzamento va a Singapore (26esima). Montevideo, 78esima, rimane al primo posto per il Sud America. Dubai, 75esima, si riconferma il faro del Medio Oriente.

L’indagine di Mercer, che fornisce il ranking delle prime 231 città in tutto il mondo, si basa su 39 fattori diversi.  Secondo la società statunitense, le infrastrutture sono fondamentali nel determinare la qualità di vita di una città. Le multinazionali le devono sempre tenere in considerazione quando spostano le loro sedi o inviano i dipendenti all’estero. Dal 2009, Vienna guida questa classifica grazie alla sua stabilità e alla qualità dei servizi resi. Ma anche per le opportunità offerte, e ovviamente all’efficienza delle sue infrastrutture.

Per quanto riguarda la classifica delle infrastrutture, il primo posto viene assegnato – senza ombra di dubbio – a Singapore. Ma comunque, ancora una volta sono le città europee a detenere la maggior parte delle posizioni nella top ten. Francoforte e Monaco di Baviera si spartiscono la seconda posizione, seguite da Copenaghen e Düsseldorf. Londra si colloca al sesto posto. Amburgo e Zurigo, rispettivamente nono e decimo posto, chiudono le prime dieci posizioni.

Per la prima volta in assoluto, Mercer ha voluto stilare anche una classifica in materia di sicurezza. Sono stati tenuti in considerazione i parametri legati alle relazioni internazionali: la stabilità interna del Paese, il livello di ordine pubblico e il tasso di Criminalità. La classifica è dominata da Lussemburgo, capitale dell’omonimo stato. A seguire, Berna, Helsinki e Zurigo, che si spartiscono all’unisono la seconda posizione. In fondo alla classifica troviamo Baghdad e Damasco, fanalino di cosa anche nella classifica sulla qualità della vita.

Insomma, se state pensando di mollare tutto e scappare all’estero, Vienna potrebbe rivelarsi una scelta più che azzeccata.

Articoli correlati

*

Top