Stanchezza e primavera alle porte? Oggi è la giornata mondiale del sonno

sonno

La primavera è alle porte e siete stanchi? Vi trovate a lavoro seduti sulla scrivania e vi stata per addormentare? Forse non sarà un caso che oggi è il giorno del World Sleep Day, ovvero la giornata mondiale del sonno, che verrà “celebrato” in oltre 70 paesi, con iniziative di vario tipo che si protrarranno fino al 19 marzo.

Un evento annuale che ha lo scopo di richiamare l’attenzione sui disturbi connessi a un’attività che occupa un terzo delle nostre vite ed è fondamentale per la salute e il benessere. Ecco perché, forse, il protagonista indiscusso di questi giorni è il sonno.

Non preoccupatevi, dunque, questa fase, a  meno che non soffriate di insonnia, passerà presto. Certo, il consiglio è quello di evitare di esagerare con caffè e bibite energetiche (Red Bull su tutte) che possono risultare dannose per il nostro fisico.

Oggi, intanto, vari siti, tra cui Blogo, per far fronte a tale stanchezza, hanno lanciato una sorta di vademecum per dormire meglio. Assicurarsi una buona insonorizzazione in stanza, evitare di fumare prima di dormire, evitare le bevande alcoliche prima di coricarsi, mangiare leggero e andare a letto almeno due ore dopo il pasto, fare sempre una regolare attività fisica durante il giorno (non prima di andare a letto), i principali suggerimenti. C’è anche chi consiglia il più classico dei “riposini pomeridiani”, ma non tutti hanno la possibilità di farlo, o di bere tisane aromatizzate e di non stare sempre incollati agli smartphone.

Sembrano stupidaggini, ma in realtà si tratta di teorie studiate e consolidate. Anche perché il sonno è un bisogno fondamentale dell’essere umano e le ricerche scientifiche confermano sempre di più il suo ruolo centrale nel mantenimento di un ottimo stato di salute.

In realtà, però, il sonno è una faccenda personale, soggettiva. Non esiste la ricetta universalmente giusta per addormentarsi, ciascuno ha i suoi orari, il suo numero ideale di ore di sonno. L’unica soluzione universale è quella di ascoltare il proprio corpo e assecondarne le esigenze. Soprattutto ora che sta arrivando la primavera.

Articoli correlati

*

Top