Calcio: ecco cosa succede quando l’arbitro non conosce il regolamento

E’ successo ieri sera all’arbitro di Newcastle-Burton Albion, un incontro della Championship inglese.

Già gliene dicono di tutti i colori, all’arbitro. Figuriamoci gli insulti rivolti a quello della sfida Newcastle-Burton Albion, valevole per il campionato di seconda divisione d’oltremanica.

Interpretare il regolamento è un conto, non conoscerlo è un altro. E lui è stato capace di prendere una decisione assurda davanti ad un folto pubblico che è rimasto interdetto, diviso tra incredulità e sgomento.

Al 29esimo minuto del primo tempo il nostro eroe, Keith Stroud, ha fischiato un rigore per i padroni di casa, e come spesso accade al momento del tiro alcuni giocatori della squadra beneficiante hanno fatto quello che non avrebbero dovuto fare, cioè entrare in area di rigore.

Il calciatore ha segnato, ma giustamente la rete è stata annullata. Penalty da ribattere? Macché. L’arbitro ha decretato una punizione a due per gli avversari, tra i timidi fischi del pubblico, le proteste del calciatori del Newcastle ed il duro faccia a faccia dell’allenatore dei bianconeri Rafa Benitez con un quarto uomo rimasto senza parole.

 

 

Per fortuna l’oggettivo sbaglio arbitrale non ha influito sul risultato finale dell’incontro, terminato 1-0 per il Newcastle che guida la classifica ed aspira a salire in Premier League.

Si attendono seri provvedimenti invece per il direttore di gara, che in queste ore starà facendo un bel ripasso al regolamento del gioco del calcio.

 

Articoli correlati

3 Commenti

  1. Pingback: How To Self Host a website

  2. Pingback: gavat saarp

  3. Pingback: oglan sarp

*

Top