Nivea razzista? Cancellata la pubblicità “il bianco è purezza”

nivea, razzismo, pubblicità, campagna pubblicitaria, deodorante, bianco,

Ci sono cose che non hanno confini, tipo il politicamente corretto. Che a volte può sconfinare così tanto da finire nell’assurdo. Può sconfinare così tanto da vedere razzismo dove non c’è e costringere un’azienda ( la Nivea ) a ritirare una campagna pubblicitaria innocua e a scusarsi pure.

Questa è la storia di Nivea, leader nel settore della cosmesi. Ha prodotto un deodorante che si chiama “black and white”, perché non lascia aloni né sui vestiti bianchi, né su quelli neri. Democratico.  Lo slogan della campagna pubblicitaria (che, tra l’altro, vede una donna bruna di spalle che potrebbe essere bianca, nera, gialla o di qualsiasi altra etnia) è “white is purity”, tradotto “il bianco è purezza”. Apriti cielo.

Neanche il tempo di lanciare la pubblicità sul web, che tutte le pagine social di Nivea sono state attaccate con i più variopinti e colorati (per restare in tema) insulti. La povera Nivea è accusata di razzismo. Con quel “bianco è purezza” secondo i contestatori voleva esaltare la razza ariana, messaggi subliminali di supremazia etnica. Insomma, la Nivea come sponsor di un nuovo Terzo Reich.

E allora il povero ufficio stampa attaccato da ogni parte è corso a cancellare la campagna pubblicitaria e ha divulgare un comunicato di scuse, pure. “ Siamo profondamente dispiaciuti per tutte le persone che hanno trovato offensivo questo specifico post. La diversità e le pari opportunità sono valori cruciali per Nivea”.

Ma certo, ma ovvio. C’è bisogno di commentare? Che il bianco, dalla notte dei tempi, sia simbolo di purezza è un clichè vecchio come il cucco. Non per altro ai battesimi i bambini si vestono di bianco, le spose ai matrimoni, eccetera, eccetera.

E’ giusto, è sacrosanto, per carità, fare attenzione che le aziende non divulghino campagne pubblicitarie che possano in qualche modo offendere qualcuno o ledere la sensibilità altrui. Ma dai, il deodorante che lascia i vestiti bianchi e puri è razzista ? Per favore.

Articoli correlati

*

Top