Concierge key Health: “l’Uber della salute” che ti fa saltare le liste d’attesa

Concierge key Health

Un team di informatici è a lavoro su un’app che permetterà agli utenti di trovare un medico specializzato in pochi istanti. Ma per usufruire del servizio Concierge key Health, bisognerà versare una quota annuale di 2000 dollari. Finisce l’incubo degli appuntamenti e delle interminabili code d’attesa

Negli Usa sta per essere lanciata un’app che permetterà ai propri utenti di fissare immediatamente un appuntamento con il medico della propria zona. Basta solo una connessione internet, il resto sarà tutto a portata di click. “L’Uber della Salute” – questo il nome con cui è stata battezzata dal fondatore a Usa Today – inizierà la fase di sperimentazione in una dozzina di città statunitensi. Ma se il servizio avrà successo, non è escluso che Concierge key Health sbarchi anche nel resto del mondo.

L’applicazione (ancora in fase di sviluppo) può già contare su 1500 specialisti di diversi settori, dalla medicina d’urgenza all’ortopedia. Non sarà comunque un servizio per tutti i portafogli. Difatti, per usufruire della piattaforma di Concierge key Health, ogni utente dovrà versare una quota annuale di 2mila dollari. Ma si potrà anche acquistare il cosi detto “pacchetto-famiglia”, spendendone 3500. Certo, non una spesa da poco, ma nemmeno una cifra esagerata; soprattutto se si considera che in America un intervento chirurgico per sistemare un polso fratturato costa tra i 7mila e i 10mila dollari. “Vogliamo ricreare un’esperienza simile a Uber. – conferma Robert Grant, Ceo e fondatore della start up – Una delle difficoltà maggior in questo campo è che nessuno pensa all’esperienza dei pazienti. Noi non forniremo servizi, ma un accesso immediato a specialisti di primo livello”. Finisce così, il grande incubo degli appuntamenti e delle interminabili file all’ospedale.

La piattaforma di Grant si distingue così dalle altre applicazioni già attive negli Usa. Heal e Pager, solo per citarne alcune, forniscono un servizio leggermente diverso. Entrambe sono incentrate sulla fornitura di un medico a domicilio, ma solo in caso di estrema necessità. Il compito di Concierge key Healt, sarà quello di mettere in contatto pazienti e specialisti per un’assistenza completa e duratura. Nel 2018, se raggiungerà il successo sperato dagli ideatori, il servizio verrà esteso in altre 18 città. E nei primi mesi del 2019, la piattaforma potrà raggiungere anche diversi Paesi esteri.

Articoli correlati

*

Top