Instagram si aggiorna: adesso le foto si caricano dal browser

Instagram, aggiornamento, app, tecnologia, applicazione, foto, posts, stories,

Tutto scorre, tutto passa, tutto si aggiorna e muta. Lo dicevano gli antichi greci, ma mai detto fu più azzeccato che per parlare dell’era 2.0. Di Instagram in particolare. Dove le foto scorrono, le stories passano e l’app si aggiorna.

Stavolta le novità non riguardano l’applicazione, ma la versione mobile della piattaforma. Quella cioè che si raggiunge dal browser e non tramite l’app Instagram. Ora è infatti possibile caricare le foto direttamente dal browser dello smartphone, senza passare dal programma specifico. Non solo: l’aggiornamento sfodera anche una versione leggera della sezione Esplora, quella attraverso la quale scavare nei contenuti e scoprire nuovi personaggi.

«Instragram.com (visitato da mobile) è un’esperienza web ottimizzata – ha spiegato la società a Vanity Fair – è progettata per aiutare le persone a vivere in maniera più completa la piattaforma, senza limitazioni in base al device utilizzato». In realtà di limitazioni ce ne sono ancora e navigando il sito dal telefonino si viene ovviamente e continuamente invitati a scaricare l’applicazione. Per esempio, da mobile non si possono caricare video, Storie, applicare filtri alle immagini o scambiarsi messaggi diretti. Rimangono insomma le vecchie funzioni base (visualizzazione, like e commenti) con l’aggiunta dell’upload delle foto.

Tutto questo non vale da desktop, cioè da un dispositivo che non sia telefono o tablet, dove rimangono solo le funzioni essenziali e Instagram è di fatto una sorta di vetrina. Esistono escamotage su come ingannare il browser per fargli credere che ci stiamo collegando da uno smartphone e non da un pc fisso ma è meglio lasciar perdere.

Non una rivoluzione, insomma, ma certo un passo interessante per tirare dentro più utenti, specialmente in quei mercati nei quali la connessione non sia eccezionale fornendo loro una specie di versione light, e consentire una gestione più elastica del proprio account. Anche se per gli utenti più affezionati la faccenda non ha alcuna utilità.

Articoli correlati

*

Top