Mentre infuria il calciomercato la Roma inizia il ritiro: ecco tutte le date

Roma

Sembra ieri, la fine del campionato coincisa con l’addio di Totti. A giorni, invece, la Roma si rivedrà a Trigoria per preparare l’inizio della prossima stagione.

C’è da essere onesti, ci si aspettava di più dalla dirigenza della Roma in questa finestra temporale dedicata al calciomercato. Dopo la qualificazione in Champions e la dolorosa cessione di Salah al Liverpool ci si attendeva che almeno in uscita le esigenze di bilancio della società non influenzassero più di tanto Pallotta & soci.

E invece no: Paredes allo Zenit, la mancata cessione ai russi di Manolas (rifiutata dal giocatore stesso), le voci su Mario Rui al Napoli e quelle ben più fastidiose di Ruediger al Chelsea fanno presagire qualcosa di più di una “dolorosa cessione” e fanno pensare più ad uno smantellamento della spina dorsale della Roma che alla volontà di rafforzare una rosa già competitiva, che nella prossima stagione sarà impegnata su tre fronti.

Considerazioni a parte, si spera che almeno Monchi e Di Francesco sappiano quello che fanno, dal momento che già la panchina corta è stata responsabile dell’amnesia durata una settimana durante il mese di marzo, tre partite contro Lazio, Lione e Napoli che hanno deciso, nel bene e nel male, le sorti della stagione della compagine capitolina.

Che tra pochi giorni, dicevamo, si radunerà a Trigoria per l’inizio di una nuova avventura. Non saranno molti, comunque, i giocatori che si rivedranno al “Fulvio Bernardini” il 5-6 Luglio, e non sarà al completo la Roma che partirà alla volta di Pinzolo (Tn) il 7.

Il tempo dei ritiri a Cascia e Norcia, fatti di tanto lavoro atletico ed in cui solo dopo alcuni giorni il pallone saltava fuori, sono finiti. Ne era convinto l’ex Ds della Roma Walter Sabatini e ne è tuttora convinta la dirigenza giallorossa, dal momento che la permanenza nella ridente località trentina si protrarrà solo per una settimana. Nella quale l’11 Luglio sarà possibile assistere all’amichevole Roma A-Roma B a Pinzolo (ore 17) e ad un’altra partitella ancora da programmare sempre in Val Pusteria.

Il precampionato subirà una brusca impennata, dal momento che il 16 si partirà per gli Usa con la Roma impegnata nella International Champions Cup contro il Paris Saint Germain a Detroit il 19 luglio (ore 20 locali), il 25 luglio contro il Tottenham a New York (ore 20 locali) ed il 30 luglio contro la Juventus a Foxborough (ore 16 locali).

Successivamente si torna in Italia, dove il 5 di agosto molto probabilmente verrà organizzata un’amichevole con l’Avellino. Il 10 tutti a Siviglia, dove per il trofeo Antonio Puerta si affronterà l’ex squadra del Ds Monchi. Poi il sospirato inizio del campionato il 20 agosto, con il sorteggio il 24 della fase a gironi di Champions League a Montecarlo.

Ci chiediamo se tutto questo girovagare per onorare una tournee estiva, i fusi orari e solo una settimana di ritiro in altura e al fresco siano l’ideale per una squadra funestata lo scorso anno da infortuni a ripetizione e da una preparazione atletica inidonea. Intelligente sarebbe stato non ripetere gli errori del passato ma si sa, a volte vale più un contratto di sponsorizzazione che un precampionato fatto bene.

Articoli correlati

*

Top