Assurda rapina nella penisola sorrentina, protagonisti tre giovani rom

rom

Efferato episodio di criminalità in una villa di Massa Lubrense (Na). Tra i rapinatori rom anche un dodicenne.

Fosse stato un “normale” furto in villa (tanto man mano ci stiamo abituando), la notizia non avrebbe avuto un eccessivo risalto. L’episodio spregevole che ha fatto risaltare il fatto, invece, è stato che tre rom (un gruppo di fratelli che vivono in un campo a Nord di Napoli) prima di rapinarlo dei suoi beni hanno letteralmente massacrato un disabile costretto sulla sedia a rotelle, provocandogli lesioni e ferite (anche alla testa) giudicate dai medici guaribili in 30 giorni.

Un gesto di un’efferatezza ed una crudeltà unica, attuato per farsi dire dove era il caveau. La cosa sconvolgente è che dopo le botte il minore dei tre fratelli rom si è intrattenuto con la vittima sanguinante: noncurante delle sue condizioni fisiche il dodicenne ha continuato imperterrito a fargli domane, sotto la minaccia di un grosso cacciavite, per estorcere al disabile altre informazioni.

“Hai famiglia? Che fanno i tuoi figli? Quanti anni hanno? Vivono con te?”, domandava il minorenne mentre gli altri due rapinatori svaligiavano la cassaforte, nel pieno giorno di una domenica dello scorso mese di giugno. Dopo un mese, i tre giovani sono stati identificati e fermati dai carabinieri al termine di indagini coordinate dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli). I militari hanno anche verificato che i tre fratelli hanno razziato argenteria e denaro per circa 50mila euro, durante la brutale rapina.

Ci chiediamo ora quale sarà il destino di questi tre galantuomini: riceveranno la pena che meritano o saranno scarcerati subito, ottenendo magari una benemerenza per l’apporto culturale fornito, che non dobbiamo assolutamente farci scappare? (Ps: attenti a scrivere nei titoli dei giornali che sono rom, qualcuno potrebbe offendersi).

Articoli correlati

Un Commento

  1. marco said:

    più′ leggo queste notizie e più′ divento razzista e pronto a difendermi anche con la violenza..
    grazie a questo governo di scellerati e incompetenti truffatori di finanziamenti europei.

*

Top