Calciomercato Lazio: Keita al Monaco. Già partita la caccia al sostituto

Keita Balde ha scelto la Ligue One. Superata la concorrenza di Juve, Inter e Milan. Nelle casse dei biancocelesti 30 milioni più 2 di bonus

Si chiude la più grande telenovela del mercato estivo biancoceleste. Keita Balde Diao è un giocatore del Monaco. L’ufficialità arriva direttamente da un comunicato del club del Principato. Il talento senegalese ha firmato un quinquennale da tre milioni netti a stagione.

Keita

Il debutto con la maglia della primavera nel gennaio 2013 è solo un lontano ricordo. Da quel giorno sono trascorsi quattro anni. 137 presenze conditi dalla bellezza di 31 gol. Il talento di Arbùcies non ha mai nascosto il suo desiderio di cambiare aria. Lotito e Tare, a detta loro, hanno fatto il possibile per trattenere il numero 14 all’ombra del Cupolone, ma l’ingaggio offerto dal Monaco e la voglia di affermarsi del calciatore hanno avuto la meglio.

Nonostante tutto, Keita Balde è rimasto molto affezionato ai colori biancocelesti, e ha deciso di salutare per l’ultima volta i suoi ex tifosi. “Il momento è arrivato. Devo spiccare il volo e provare a farcela da solo con le mie ali. – scrive il senegalese sul suo profilo InstagramAli forgiate dalla vostra passione, dalle vostre pacche sulle spalle, dai bimbi con la mia maglia numero 14, da chi mi ha amato e incoraggiato. Guardo Roma dall’alto e ci vedo la Storia, lo scudetto primavera, i primi gol, sofferenze e gioie, quella doppietta, applausi e critiche, lo spogliatoio fatto di compagni e professionisti che mi hanno aiutato. Ma soprattutto voi tifosi. Grazie a tutti coloro che mi hanno insegnato, aspettato e cresciuto. Non parlo solo di calcio ma anche di vita reale. Sono arrivato a Roma che ero un bambino, piccolo e sognatore, mi avete accompagnato fino al momento del salto. Non voglio essere ipocrita. Vado, voglio andare, non potevo più restare e lo sapete tutti. Inutile negare che avrei potuto, insieme al mio agente, scegliere altri modi di partire e invece abbiamo optato per il migliore. Quello che porta dei vantaggi anche alla società e quindi a voi. Per questo vi dedico il mio ultimo pensiero: tifosi e compagni di squadra. Grazie! Per me voi siete la Lazio. Un sentimento senza padroni che vola nel cielo. Una sensazione di libertà che non si può imprigionare”.

Nel frattempo è già partita la caccia al sostituto. I 30 milioni di Keita, sommati a quelli incassati per le cessioni di Hoedt, Berisha, Biglia e Cataldi, stabiliscono la cifra record per il mercato in uscita dell’era Lotito. Non solo. Con un incasso di 69 milioni, al netto di bonus e tempistiche di pagamento, la sessione estiva 2017/2018 è la seconda più fruttuosa della storia biancoceleste. Ma adesso è arrivato il momento di investire, e anche in fretta. E’ rimasto soltanto un giorno alle dirigenza capitolina per trovare un sostituto all’altezza. Secondo quanto riportato da TMW, Nani sarebbe molto vicino alla Lazio. Il portoghese in forza al Valencia dovrebbe passare al club capitolino per una cifra vicina ai 15 milioni. Nel frattempo, Tare sta trattando anche con il Braga per due giovani di grande prospettiva: il baby prodigio Pedro Neto (classe 2000) su cui è forte l’interesse del Barcellona, e Bruno Xadas, talento portoghese classe 1997. Come riporta Gianlucadimarzio.com, entrambi i giocatori sarebbero piuttosto vicini al club biancoceleste. L’ufficialità dovrebbe arrivare già nelle prossime ore.

Articoli correlati

*

Top