Argentario Golf Resort & spa: un disastro di hotel

Abbiamo deciso di affrontare il problema delle false informazioni ai potenziali clienti degli hotels di lusso, o presunti tali, per tutelare i consumatori e dare loro un’arma per reagire alle “fregature”.

Ormai tutti sanno che gli hotel utilizzano recensioni compiacenti di amici e agenzie specializzate a pagamento.

Se scrivi un commento sgradito alla Direzione dell’hotel su tripadvisor o altri siti simili, subito si attivano per far pubblicare due o tre recensioni amicali ed esaltanti, mandano giù lo scritto del malcapitato e passano al cliente successivo.

Ora, per quanto ci riguarda, basta: l’ultima ribattuta non si fa comprare ed è difficile oscurarla.

Cominciamo dall’Argentario Golf resort & spa. Questo hotel mostra un elenco di commenti esaltanti che lo fanno apparire un Eden. Invece la verità è che, trovandosi vicino ad un ricovero per cavalli e roba simile, mosche voraci ed insetti di ogni tipo rendono una sofferenza anche una normale passeggiata. La vista dalle stanze è su un cumulo di erba secca perché risparmiano anche sull’innaffiamento delle fioriere. Il chiosco bar del campo da golf è simile ad uno spaccio aziendale di un deposito ferroviario con quattro panini sovrastati dalle mosche.

Il telefono cellulare non ha copertura perché l’hotel si trova in una zona totalmente scoperta e i ripetitori che erano stati montati al momento dell’apertura, oggi non funzionano più a causa del cambio della tecnologia e la Direzione si guarda bene dal comprare i nuovi modelli. Risultato: sei isolato dal mondo.

Se protesti per questa serie di disservizi che rendono il soggiorno in questo hotel, che si presenta a 5 stelle e invece è una vergogna, uno stress continuo, incamerano i soldi lasciati a garanzia con la carta di credito al momento della prenotazione e ti fanno uno sberleffo di risposta su tripadvisor.

Fate molta attenzione: non fatevi abbindolare dalle recensioni compiacenti e totalmente false.

Trovate un’altra destinazione per il vostro relax perché all’Argentario Golf resort & spa fareste il fegato amaro.

21 Commenti

  1. Alberto De Filippi said:

    tutta questa polemica mi ha fatto venire voglia di provare una vacanza in questo Resort…

  2. Flavio Gibellini said:

    Non so chi ci sia dietro a questi attacchi così cattivi nei confronti dell’Argentario Golf Resort, so per certo che tutto quello che è stato scritto non è tutta verità ma di sicuro la volontà di screditare i grandi sacrifici che fa un imprenditore che porta avanti una grande struttura e che vorrei sottolineare fa vivere tantissimi dipendendi che ogni giorno con tanta dedizione lavorano all’interno.
    Sicuramente verràscritto che sono di parte… si è vero sono dalla parte di chi crede a questa struttura e che sino adesso ha avuto solo benefici.
    Smettetela di fare articoli ridicoli per i vostritorna conti e cercate di contrastare le cose molto più serie..!!!
    IO quando mi trovo male in un Hotel, non ci torno più e non mi metto a spippolare il cellulare per scrivere peste e corna.

    • Flavio Gibellini said:

      Il signor Flavio Gibellini si chiede cosa ci sia dietro agli “attacchi così cattivi nei confronti dell’Argentario Golf Resort”, e che di sicuro c’è “la volontà di screditare i grandi sacrifici che fa un imprenditore…”
      Anche lo scrivente fa l’imprenditore e si impegna con grandi sacrifici, ma ciò non legittima azioni poco corrette come imbrogliare il potenziale cliente non rendendo nota l’impossibilità di garantire alcuni servizi essenziali nella propria struttura.
      E mi sembra che la denuncia riguardi proprio il comportamento scorretto dell’Argentario Golf Resort che non avverte chi si accinge a prenotare che in quell’hotel la connessione per i cellulari semplicemente non esiste: anzi la direzione prende in giro i clienti con la favoletta della momentanea disconnessione causata da un guasto temporaneo del ripetitore (che non c’è proprio).
      Quanto, poi, al suo modo di reagire “quando si trova male in hotel”, semplicemente “non ci torno più”, posso solo dire che è l’atteggiamento che fa il gioco degli imprenditori imbroglioni.
      Invece bisogna denunciare l’accaduto per evitare che altri ignari clienti cadano nella trappola e per costringere gli imbroglioni a cambiare abitudini.

  3. Simona said:

    Bisogna essere un po’ peovlematici per andare i. Ferie in un posto immerso nella natura e aver bisogno del WiFi.. tra l altro uno spende un bel po’ di soldi per andare in vacanza e nvece di rilassarsi sta al cellulare? Ma Delle belle nuotate nel mare dell Argentario no? Delle cavalcate no? Giocare a golf no? Venga a Rimini che forse è più a suo agio tra puttane spacciatori mare all’ Escherichia coli e stupratori con la tisi.. dopo di che si può lamentare…

    • Andrea Roma said:

      Il buon “Simone” è certamente un ascaro dell’Argentario Golf Resort & spa (interno o fiancheggiatore!). Solo così si possono giustificare le frasi senza senso che scrive. L’Ascaro ha mai sentito parlare di managers che vanno in vacanza, ma in virtù delle proprie responsabilità, non possono sparire dai radar della propria azienda? È troppo chiedere ad un hotel 5 stelle, (a cui si rivolge questo tipo di clientela anche in ragione dei costi rilevanti), la copertura per i telefoni cellulari.
      Altrimenti l’Argentario Golf Resort & spa diventa una struttura per i “russi che hanno fatto i soldi”, i quali si accontentano facilmente semplicemente dicendo che stanno in un hotel 5 stelle anche se mangiati dalle mosche e senza copertura telefonica.
      Ma allora questo hotel avverta la clientela più esigente della scelta commerciale fatta, in modo che possa limitarsi a trovare altre destinazioni.
      La chiusura del commento, poi, nella quale si autocolloca tra puttane, spacciatori e stupratori, lo identifica: si! Il buon Simone è proprio un ascaro dell’Argentario Golf Resort & spa; “l’Hotel dei russi che hanno fatto i soldi”.

  4. Michele said:

    Sono stato all’Argentario Golf & Reeort per una settimana nell’agosto del 2016. Non ne sono un frequentatore abituale e sono abbastanza sicuro che non ci andrò più, anche se non mi pare che la situazione corrisponda esattamente a quanto descritto nel post. È un posto potenzialmente molto bello, con alcune pecche che, almeno per quanto mi riguarda, ne sconsigliano il ritorno. La totale assenza di copertura e l’impossibilita di utilizzo del cellulare sono il problema più grosso; soprattutto se abbinate a una connessione wifi che funziona maluccio e che, per ben due giorni e mezzo durante il soggiorno, era completamente saltata. Il campo da golf era ben tenuto: io non gioco, ma mio figlio me ne ha parlato bene. Il personale con noi è stato gentile e disponibile. Il buffet della colazione era fantastico, anche se alcune ospiti rifatte tipo bambole gonfiabili si imboscavano quotidianamente tutte le albicocche… La piscina esterna non è granchè ed è gelata. Altro punto dolente: considerando il costo del soggiorno, esagerato per quello che viene offerto, il prezzo di qualsiasi cosa al bar era tra il ridicolo e l’assurdo. Posto che bastava andare al bar del golf e i prezzi erano assolutamente normali (ecco, considerando che si parla della medesima struttura, è una circostanza quantomeno bizzarra). Quando ero lì, la maggioranza degli ospiti era straniera (molti russi) e assolutamente civile (eccezion fatta per le bambole gonfiabili di cui sopra, italianissime). Nel complesso, quindi, non concordo con il post ma, allo stesso tempo, non credo che sia una struttura che vale l’importo speso.

  5. Enrico Rossi said:

    La descrizione fatta dell’hotel non corrisponde alla mia esperienza, ho trovato tutto gradevole e non ricordo di essere stato assalito da mosche, anche il rapporto con il personale è stato del livello che compete ad un 5 stelle. Il problema con la connessione però c’è e dovete risolverlo, mi ero preso qualche giorno gi relax per cui non ne avevo particolarmente bisogno, ma nell’unica volta in cui ne ho necessitato, ho dovuto prendere la macchina e spostarmi di un bel po’. Vi renderete anche voi conto che oggi questo è un inconveniente che può creare qualche disagio, mi permetto di dire però, lavorando nel settore che non è solo con qualche ripetitore che si può risolvere in maniera soddisfacente il recupero del segnale, certo sicuramente aiuta, ma purtroppo è l’intera area che è carente da questo punto di vista, dispiace perché il luogo è bello.

    • L'ultima Ribattura said:

      In base al Codice etico delle testate giornalistiche avremmo potuto rimuovere il commento a firma di tale “Daniele Rossi”, che, usando un eufemismo, potremmo definire “scomposto” e un po’ volgarotto. Ma abbiamo pensato che è proprio giusto lasciarlo lì perché testimonia il livello della comunità che in qualche modo popola e si riconosce nell’Argentario Golf Resort & spa. E sì, può essere un impiegato della reception, un cliente tamarro, oppure l’addetto che cura il sito e la presenza sui social: non fa differenza. È un esemplare della fauna dell’Argentario Golf Resort & spa. Nel merito poi non si risponde a questo esemplare. Ma pensate: andando a soggiornare in quell’hotel vi troverete a condividere situazioni ed emozioni con un bipede simile: pensate! Anzi, questo commento lo pubblicheremo con un articolo dedicato.

  6. Daniele Rossi said:

    L’ultima ribattuta è una fogna a cielo aperto, ricattatore e disperati di ogni tipo vengono pescati per riempire di contenuti scandalistici questo penoso sito. Articoli falsi e con secondi fini. Questi non ci sono neanche stati all’argentario. Chissà, una vendetta personale. Vivono di questo schifo.

  7. Roberto Mangifesta said:

    Io trovo che la mancanza di rete cellulare sia un servizio in più e non un handicap, io e la mia famiglia andiamo spesso in questo hotel e ci troviamo benissimo. Trovo questo articolo assurdo e completamente fuorviante ed aggiungo che il segnale cellulare è un servizio che deve dare tim Vodafone o trewind e non gli hotel ma ovviamente è complicato e troppo costoso fare causa agli operatori telefonici meglio prendersela con società più piccole…. citando il grande Alberto Sordi ” se uno non sa viaggiare deve rimanere a casa ” GRANDE ARGENTARIO GOLF REDORT

    • Antonio Breve said:

      L’amichetto che si firma Roberto Mangifesta mi ricorda Renato Pozzetto nel film del 1975 “Paolo Barca, maestro elementare praticamente nudista”.
      Robertino è un grande viaggiatore; ha girato il mondo, è un intellettuale e pensatore e quindi non vuole essere disturbato dal telefono cellulare; e poi lui sa viaggiare: conosce l’Argentario Golf Resort & spa, mica la locanda del piffero. Lui entra nel grande albergo in questione e si sente felice, appagato e sa citare anche Alberto Sordi: lui sì che è un figo!

  8. michee said:

    immagino che il cliente scontento sia uno degli autori dell’ultima ribattuta… se hanno 8.5 su booking fanno come minimo un lavoro decoroso. trippadwisor non conta.

    • Luigi Scordino said:

      Gentile Michee,
      il voto su booking (8,5) non testimonia proprio nulla. Chi le sta rispondendo ha soggiornato in un centinaio di hotel top nel mondo e conosce per dovere d’ufficio a menadito i meccanismi del “consenso” in questo settore. Anche un servizio mediocre può essere fatto apparire molto buono ad occhi poco esperti: basta usare alcuni accorgimenti dettati dalle leggi del marketing e della comunicazione.

  9. Argentario Golf Resort & Spa said:

    Non abbiamo parole. Avete pubblicato un articolo in base alla segnalazione di un ospite che è capitato proprio nei giorni quando il segnale TIM era molto debole in tutta l’area del Comune di Monte Argentario a causa di un guasto ad un ripetitore. Da questa estate abbiamo la fibra ottica che consente ai nostri clienti di connettersi facilmente a internet. Abbiamo anche vari ripetitori di segnale all’interno della struttura (ben visibili nei corridoi).

    Tripadvisor può anche non essere considerata affidabile come fonte di recensioni, ma lo stesso non può essere detto di altri portali come booking.com dove vengono pubblicate solo ed esclusivamente recensioni di ospiti che hanno realmente soggiornato in struttura. Inoltre, anche il fatto che il nostro hotel viene scelto da varie aziende prestigiose per i loro business meeting e conferenze ogni anno, probabilmente indica che la nostra connettività non è poi così male.

    Come ben ricorderà il Signore che vi ha fatto la segnalazione, gli abbiamo proposto un upgrade in un piano superiore dove il segnale era più forte ed in alternativa un voucher per tornare in qualsiasi altro periodo dell’anno. In risposta abbiamo avuto solo minacce e ricatti.

    Per quanto riguarda le mosche, si è trattato di un fenomeno di pochi giorni dovuto alla presenza di numerosi cavalli che si trovavano nel prestigioso Argentario Polo Club, limitrofo alla nostra struttura, in occasione di un importante torneo che si è svolto in questo periodo. Interveniamo comunque con metodi biocompatibili che – nel rispetto della natura incontaminata che ci circonda – agiscono in modo più lento rispetto quelli tradizionali, ma sono comunque efficaci. Vi ricordiamo che ci troviamo tra mare e campagna, circondati da un bosco in un’area naturale protetta.

    Infine, la nostra politica di cancellazione è molto chiara, riportata sul nostro sito, sui portali OTA ed anche nelle conferme di prenotazione inviate ai clienti ed è in linea con tutte le strutture alberghiere. Ci dispiace che non le abbia lette prima di accettare la nostra proposta per il suo soggiorno.

    La Direzione
    Argentario Golf Resort & Spa

    • l'Ultima RIbattuta said:

      Le bugie della Direzione
      La Direzione dell’Hotel, dichiarandosi, ahinoi, senza parole, risponde al nostro articolo relativo al fatto, (è un fatto), che nell’Hotel non c’è alcuna connessione per i cellulari Tim, e ovviamente pattina e si arrampica sugli specchi affermando cose false.
      Dice la Direzione che hanno “vari ripetitori di segnale all’interno della struttura ben visibili nei corridoi e che in quei giorni di agosto il segnale Tim era molto debole in tutta l’area del Comune di Monte Argentario a causa di un guasto al ripetitore”.
      Non dice la Direzione che i vari ripetitori erano stati installati qualche anno prima per risolvere il problema con la vecchia tecnologia e che con l’arrivo della nuova “i vari ripetitori visibili” sono solo dei pezzi di plastica e ferro inutili.
      Questo dimostra che la Direzione dell’Hotel sapeva e sa bene che la connessione non c’è, ma siccome sperano che la Tim, (a cui hanno fatto domanda da qualche mese), installi un nuovo ripetitore di segnale, non si decidono a spendere un po’ di soldi per risolvere subito il problema e dare al cliente un servizio base che soltanto una pensione primavera 2 stelle oggi può ignorare.
      Poi la Direzione fa una seconda affermazione ridicola.
      Chi scrive ha una miriade di amici all’Argentario. Dire che “c’è stato un guasto ad un ripetitore in quel periodo che ha reso il segnale molto debole in tutto il Comune del Monte Argentario” è semplicemente una stupida e pietosa bugia che può essere smentita da qualche centinaio di testimoni e da una semplice richiesta di informazione alla Direzione della Tim.
      Prosegue la Direzione affermando che, accertato che il segnale Tim nella camera assegnata era inesistente, “è stato proposto un upgrade ad un piano superiore dove il segnale era più forte ed in alternativa un voucher per tornare in qualsiasi altro periodo dell’anno”.
      Anche qui pattinaggio e arrampicamento sugli specchi per una difesa disperata. Infatti sono state proposte al cliente altre soluzioni perché aveva dichiarato di essere addirittura disposto a pagare di più pur di risolvere il problema: ma purtroppo anche nelle altre due camere e nelle due suite visitate con grande pazienza il responso del telefonino era sempre e incessantemente impietoso: “Nessun servizio”.
      Poi non è stato proposto un voucher per “tornare in qualsiasi periodo dell’anno”, ma un rimborso parziale trattenendo il pagamento di due notti.
      Innanzitutto è esilarante dire di aver proposto ad un cliente che ad agosto in piena alta stagione decide di andar via per la mancanza di un servizio basilare, di tornare in un periodo di bassa stagione, ovviamente con lo stesso problema, (evidentemente manca al Direttore il senso del ridicolo).
      Nel merito non è stata accettata la proposta “vera” del rimborso parziale per il semplice motivo che non è solo ingiusto e scorretto, ma offensivo.
      Nel momento in cui la Direzione ha preso atto che per la mancanza oggettiva di un servizio basilare, (cosa non comunicata al potenziale cliente al momento della prenotazione ne’ pubblicizzata di internet), lo stesso cliente decide di andar via, correttezza e onesta impongono di revocare l’addebito sulla carta di credito e chiedere scusa per il tempo che quel signore ha dovuto sprecare. Invece, evidenziando uno spirito arrogante e predatorio, la Direzione dell’Hotel ha disposto di appropriarsi indebitamente dei soldi lasciati in garanzia “nell’ipotesi ovvia in cui l’offerta dell’Hotel fosse risultata normalmente negli standard”. A meno che non si voglia affermare che il potenziale cliente di un Hotel 5 stelle di una prestigiosa località balneare non deve dare per scontato che la connessione con il principale gestore telefonico nazionale sia garantita e abbia l’onere di chiedere conferma: in questo caso bisognerà ipotizzare anche la richiesta di conferma del servizio di acqua calda, aria condizionata, ascensore e frigo in camera.
      E qui, tralasciando di parlare delle mosche e degli insetti (la giustificazione si commenta da sola), veniamo alla chiusura dell’autodifesa del Direttore Generale che ricorda che “la loro politica di cancellazione è molto chiara… in linea con tutte le strutture alberghiere e si rammarica che il cliente non abbia letto prima di accettare la proposta per il soggiorno.”
      Qui la domanda sorgerebbe spontanea: Ma lei Sig. Direttore Generale dell’Hotel Argentario Resort & Spa c’è o ci fa?
      Non c’è dubbio che la politica di cancellazione del vostro Hotel è in linea con gli standard e infatti il cliente non ha avuto difficoltà a sottoscriverla. Il problema è che il vostro servizio ha dimostrato una falla incredibile ed inaccettabile. In altre parole non avete mantenuto la vostra promessa commerciale. Perché la verità è una sola: la direzione dell’Hotel sapeva e sa bene che non è in grado di fornire un servizio basilare come la telefonia cellulare e per non spendere due soldi prende tempo e maramaldeggia sostenendo con l’ignaro cliente di passaggio che è un problema temporaneo (fantomatico guasto al ripetitore), e non dipende da loro che hanno fatto il possibile. Purtroppo questa volta il giochetto non ha retto e siete stati sbugiardati.
      Di fronte ad una situazione del genere, con un minimo di onestà e correttezza, ma aggiungiamo anche di intelligenza e furbizia, si chiede scusa al cliente per il disservizio e si annulla l’addebito. Perché avreste dovuto capire che il rifiuto della vostra proposta di addebito parziale era la dimostrazione che il problema non era il rimborso di cinquecento euro in più o in meno, ma una questione di principio. E quelle che il Direttore Generale chiama “minacce e ricatti” altro non sono che una semplice e canonica “diffida”, ossia il semplice preavviso di un’azione legale che ci risulta già in preparazione, a cui verrà data grande diffusione mediatica. In particolare tutti gli atti saranno resi noti su questa piattaforma, e trasferiti su facebook, youtube e sui giornali locali e nazionali con interviste e machettes pubblicitarie. E questa non è una minaccia: è solo l’espressione della volontà di denunciare un malcostume ormai troppo diffuso e dare il massimo dell’informazione agli ignari utenti che dovessero trovarsi in situazioni analoghe.
      Ci sono già arrivate segnalazioni relative al comportamento di altri Hotels, ma preferiamo non confondere le idee ai nostri lettori: noi non pubblichiamo una protesta e poi chiuso. Ora prima ci occupiamo fino in fondo di questa storia e poi passiamo ad un’altra.

      P.S.: provi la Direzione ad installare ora i nuovi ripetitori e a dire poi, sotto giuramento in tribunale, che ad agosto 2017 erano già presenti!

  10. Maria said:

    io mi son trovata benissimo ad un ricevimento di matrimonio, molto curato e tutto perfetto…il cell?? e chi se ne ricorda??

  11. Gabriele Guarino said:

    Non ho visto nulla di quanto sopra descritto…ho passato 4 giorni perfetti con la mia compagna l’ultimo week end, tra vasche, piscine, golf ed un discreto ristorante. Il telefono prendeva poco, ma nel weekend chi se ne frega? E su tripadvisor ho scritto più di 300 recensioni, non sarò compiacente di tutti.

*

Top