Calcio: il sindaco di Amatrice attacca Inter e Juventus

amatrice

Ancora una volta il vulcanico primo cittadino di Amatrice Sergio Pirozzi dimostra di non avere peli sulla lingua, accusando pubblicamente i due club calcistici.

“Grazie ai club di calcio, tranne Inter e Juventus”, così si è espresso il sindaco di Amatrice a margine della cerimonia di consegna dei premi Manlio Scopigno a Rieti.

Il ringraziamento al mondo del calcio, fatta eccezione per i due blasonati club di Serie A, rappresenta una vera e propria frecciata scoccata da chi, nell’ambiente del pallone, ci vive da sempre. Sergio Pirozzi, è bene ricordarlo, prima della tragedia che più di un anno fa ha sconvolto il territorio di Amatrice, era un affermato allenatore protagonista di una carriera bruscamente interrotta a causa del sisma avvenuto mentre si accingeva a guidare il Trastevere in serie D.

Ringrazio tutto il calcio italiano – ha tenuto a dire Pirozzi – che ha fatto tantissimo per noi. Tranne loro, le uniche a non fare niente. Credo che chi ha avuto fortuna di avere tanto debba anche dare. Per esempio noi siamo stati aiutati dai livornesi quando c’è stato il terremoto e ora abbiamo fatto una sottoscrizione con i ristoratori della zona qui ad Amatrice per aiutare le vittime dell’alluvione”.

Parole nette, dette da chi conosce bene il pianeta calcio, che vanno ad aggiungersi ai già numerosi sassolini che il sindaco di Amatrice si sta togliendo dalle scarpe, come ad esempio le roventi dichiarazioni sulla sorte dei milioni di euro donati dagli italiani tramite sms alle vittime del terremoto e a suo dire mai arrivati a destinazione.

Articoli correlati

*

Top