Al via le riprese di “Succede”, un film dedicato alla “generazione Z”

succede

Tratto dal best seller di Sofia Viscardi, Succede vedrà la luce il 16 ottobre con il primo ciak in programma a Milano.

Da sempre il cinema si prende la briga di documentare l’attualità, descrivendola in forma visiva tramite un film o un documentario. Succede è il tipico caso di pellicola generazionale che descrive un fenomeno, illustrato sapientemente da Sofia Viscardi (la portavoce della generazione Z con oltre un milione e mezzo di followers), attraverso un libro edito da Mondadori.

Il fenomeno in questione, tutto ancora da analizzare, è quello della Generazione Z (conosciuta anche come iGen, Post-Millennials, Centennials, o Plurals), che identifica gli adolescenti venuti al mondo dopo i Millennials. La generazione in questione è generalmente formata dai nati dalla seconda metà degli anni novanta fino al 2015, ragazzi che frequentano diffusamente Internet sin dalla tenera età, alfabetizzati meglio di chiunque altro al digitale e utilizzatori (talvolta compulsivi) di computer, tablet e cellulari .

I membri della Generazione Z sono considerati come avvezzi all’uso disinvolto e familiare della tecnologia e i social media, che incidono per una parte significativa nel loro processo di socializzazione. Alcuni studiosi, inoltre, hanno ipotizzato che crescere in un periodo di grave recessione dà loro una sensazione di instabilità e insicurezza, e questo spiegherebbe l’assoluta peculiarità di una fetta di popolazione italiana che, in fuga dal reale, cerca un’approdo sicuro nel virtuale.

Succede descrive proprio loro, e a dimostrazione della consapevolezza che hanno nell’essere “diversi” dal resto della società c’è l’alta affluenza al casting del film, a cui hanno partecipato oltre 3000 ragazzi. Selezione che alla fine ha premiato tre giovani esordienti, scelti per interpretare i protagonisti: Margherita Morchio (Meg), Matteo Giuggioli (Tom) e Matilde Passera (Olly).

Nel cast figureranno anche volti noti del grande schermo come Brando Pacitto (Sam), Francesca Inaudi, Giampiero Judica e Giovanni Anzaldo. La regia è affidata a Francesca Mazzoleni, classe 1989, diplomata al centro Sperimentale di Cinematografia e autrice di diversi cortometraggi e documentari, che con Succede approda alla regia cinematografica di un lungometraggio. La sceneggiatura è firmata da Paola Mammini, Francesca Mazzoleni e Pietro Seghetti.

Articoli correlati

*

Top