Roma: vendono erba di campagna spacciandola per marijuana

erba

Spacciatori nel vero senso della parola, dal momento che smerciavano della semplice erba facendo credere ai clienti che fosse droga leggera.

Era della semplice erba essiccata di campagna unita a corteccia d’albero, quella spacciata per droga ai giovani della movida romana trasteverina da 14 cittadini africani.

I quali sono stati fermati dalla Polizia di Stato del Commissariato di zona ed accompagnati all’Ufficio immigrazione per una eventuale espulsione, ma non arrestati per spaccio in quanto l’erba essiccata e la corteccia d’albero non sono assolutamente da considerare droghe leggere. Una truffa, quindi, e nient’altro.

Per i clienti, invece, la beffa di aver pagato per qualcosa che si è rivelato incapace di alterare i sensi ma soprattutto economicissimo, con un valore quasi prossimo allo zero. E chissà che la segnalazione agli agenti non sia stata fornita proprio da un consumatore di marijuana, insoddisfatto dell’esito della fumata di un’insoddisfacente canna…

 

 

Articoli correlati

*

Top