Usa: interprete lingua dei segni gesticola a caso durante conferenza stampa polizia

Ha destato incredulità l’operato di un’interprete che a Tampa, in Florida, ha fantasiosamente tradotto un comunicato delle Forze dell’Ordine.

Un giallo o giù di lì, quello creato dalla 53enne interprete Derlyn Roberts, chiamata a tradurre nella lingua dei segni una conferenza stampa indetta dal capo della polizia di Tampa per annunciare l’arresto di un uomo, sospettato di essere un pericoloso serial killer.

Non un’occasione qualunque, dunque, che ha richiesto la presenza (non richiesta) di un’interprete che con molta fantasia ha creduto di tradurre il parlato delle Forze dell’Ordine in gesti comprensibili dai sordomuti.

Ne è venuta fuori una performance ai limiti del comico, perchè stando alla ricostruzione di Rachell Settambrino, docente del linguaggio dei segni all’università del sud della Florida, la donna “agitava le braccia come se stesse cantando Jingle Bells. Ero davvero confusa e arrabbiata, vorrei davvero sapere perché il capo della polizia, che è responsabile della mia sicurezza, non ha controllato le sue referenze”.


 

Il distretto di Polizia sta cercando di ricostruire l’accaduto ed accertare le responsabilità nell’aver reclutato una persona così inesperta e al tempo stesso gradevolmente esilarante.

Articoli correlati

*

Top