Calcio: il Liverpool visita ospedale pediatrico, piccolo tifoso dell’Everton rifiuta i regali

everton

Veramente ostinato, il baby supporter dell’Everton che ha respinto convintamente i doni portati dai giocatori dei “reds”.

Proprio non se l’aspettavano, i calciatori del Liverpool, un comportamento così coerente da parte di un bambino. In molti avrebbero accettato maglietta e sciarpa dei “reds”, magari mettendo da parte per qualche minuto l’acceso campanilismo che esiste da più di un secolo tra le squadre della città che si affaccia sul fiume Mersey.

Molti, ma lui no. E quel lui è Jack, un bambino tifosissimo dell’Everton che si è immediatamente irrigidito quando ha visto Henderson, Ings e Coutinho entrare nella sua stanza dell’ospedale pediatrico Alder Hey di Liverpool.

Come si vede dal minuto 1:08 del video, a nulla è servito il cantare da parte dei 3 “reds” cori inneggianti ai nemici storici dell’Everton. Al massimo Jack gli ha consentito di scattare una foto assieme e di scambiare qualche “cinque” un po’ freddino.


 

La visita all’Alder Hey è una consuetudine per i giocatori del Liverpool. Quest’anno, guidati dall’imprevedibile allenatore tedesco Jurgen Klopp, si sono recati al nosocomio per consegnare i regali ai bambini malati. Vestiti di rosso e con un cappello natalizio in testa, Salah e compagni hanno fatto una sorpresa ai piccoli pazienti, donandogli magliette e sciarpe.

Non a tutti dicevamo, per un’ideale continuazione del derby del Merseyside di qualche giorno, fa finito in pareggio 1-1 con i gol di Salah e Rooney.

Articoli correlati

*

Top