Prima significativa svolta di Ryanair: la compagnia aerea riconosce i sindacati

ryanair

Ryanair corre ai ripari nel tentativo di scongiurare un vero e proprio venerdì nero, soprattutto per i cieli italiani.

Svolta di Ryanair nei rapporti con i suoi dipendenti. La compagnia irlandese annuncia di aver scritto ai sindacati dei piloti in Irlanda, Regno Unito, Germania, Italia, Spagna e Portogallo invitandoli a colloqui per legittimarli come organizzazioni rappresentative in ciascuno di questi Paesi.

“Ryaniar cambierà la sua politica di lungo corso di non riconoscere i sindacati allo scopo di evitare qualsiasi minaccia di interruzione ai suoi clienti e ai suoi voli durante la settimana di Natale”, si legge nella nota.

Ryanair ed altre compagnie hanno già attivato un piano per limitare i disagi ai passeggeri nel tentativo di fronteggiare gli scioperi in programma per oggi.

La paventata agitazione del personale di volo della low cost, proclamato da Fit Cisl e Anpac, durerà quattro ore, dalle 13 alle 17. Nella stessa fascia oraria è in programma un’altra protesta che interessa i controllori di volo dell’Enav, indetta da Fit Cisl e Ugl Ta.

Articoli correlati

*

Top