Coutinho al Barcellona: il Liverpool rimborsa i tifosi che hanno acquistato la sua maglia

Coutinho

La società rimborserà con un buono spesa di 60 euro tutti i tifosi che hanno acquistato la maglia del brasiliano nell’ultima stagione

Il calcio, si sa, è identificazione. In due colori, in una maglia, in una gita fuori porta. Ma il più delle volte è il cognome di un calciatore a scaldare il cuore dei tifosi. Soprattutto dei bambini. E di questi tempi, in uno sport senza più bandiere, acquistare la maglietta del tuo beniamino può essere molto pericoloso. Lo sanno bene i tifosi Blaugrana, che dopo il passaggio di Neymar al PSG hanno provato sulla propria pelle il significato della parola tradimento. E ora, per loro disgrazia, lo hanno capito anche i tifosi del Liverpool.

I Reds hanno venduto Philippe Coutinho al Barcellona per la modica cifra di 160 milioni di euro, bonus compresi (vedi qui). Ma ai tifosi degli introiti della società interessa davvero poco. Anzi, probabilmente non glie ne frega un beneamato nulla. E proprio per questo motivo, il Liverpool ha deciso di consolarli con un’offerta molto particolare. Tutti i tifosi che hanno acquistato la maglia del talento brasiliano (stagione 2017/2018), riceveranno un buono di 50 sterline.

Ma quali sono le pratiche per ottenere il rimborso? I supporters dovranno portare la 10 di Coutinho in uno dei tanti store ufficiali del club. Dopodichè, i commessi emetteranno un buono d’acquisto dal valore di 50 sterline (60 euro circa) da spendere in tutti i negozi ufficiali del Liverpool. Ovviamente, l’offerta vale sia per i negozi del Regno Unito sia per quelli Irlandesi, dal 13 gennaio al 31 maggio 2018.

Evidentemente i dirigenti Reds avevano previsto che i tifosi non avrebbero preso bene la cessione, soprattutto a stagione in corso. Con la squadra di Klopp qualificata agli ottavi di Champions  e in piena corsa per un posto tra le prime quattro in Premier. Certo, non sarà sufficiente un buono di 50 sterline per asciugare le lacrime dei tifosi, ma per una volta è il club che canta “You’ll Never Walk Alone” ai propri tifosi. E notizie come queste, in un calcio votato completamente al dio denaro, fanno sempre un bell’effetto.

 

Articoli correlati

*

Top