Calcio: ha del clamoroso, ciò che un arbitro ha fatto durante Nantes-Psg

Il direttore di gara, nei minuti conclusivi della partita di Ligue 1 francese, si è reso protagonista di un gesto discutibile.

Un fatto più unico che raro, quello che gli spettatori di Nantes-Psg hanno potuto osservare. Diego Carlos, calciatore della squadra di casa, in pieno recupero ha messo in pratica un gesto che più antisportivo non si può, e cioè quello di andare addosso all’arbitro per farlo cadere a terra. Il direttore di gara, per tutta risposta, ha prima tentato di sgambettare il giocatore per poi espellerlo per doppia ammonizione.

 

 

Per la cronaca il Nantes guidato da Claudio Ranieri non è riuscito a battere il Paris Saint Germain nel posticipo della 20ma giornata di Ligue 1. I parigini, infatti, hanno vinto 1-0 portando così a 11 punti il loro vantaggio sulla seconda, il Monaco. La rete è stata siglata al 12simo minuto da Di Maria su assist dell’uruguaiano Cavani.
 
Segnatura a cui il Nantes ha replicato con un gol annullato successivamente per fuorigioco dall’arbitro Tony Chapron, e forse è stato questa decisione del direttore di gara che ha fatto surriscaldare gli animi. Il più acceso è stato quello di Diego Carlos, che dopo la doppia ammonizione si è infuriato ancor di più, rendendo necessario l’intervento dei compagni per evitare pericolose reazioni.
 
Sul singolare episodio si sono già scatenati social e non solo in Francia e nel resto d’Europa, commenti conditi da parole poco lusinghiere dirette al direttore di gara. L’arbitro, si è venuto a sapere, alla fine è stato sospeso “fino a nuovo ordine” dall’associazione degli arbitri  francesi.

Articoli correlati

*

Top