Lazio, Tounkara ai saluti: verrà girato in prestito al Flamurtari

Tounkara

L’ex attaccante della primavera biancoceleste: “Qui sono diventato uomo, tornerò per lottare per questa maglia!”

Nella formazione di Bollini la coppia Keita – Tounkara faceva paura a chiunque. Con le sue reti ha contribuito alla cavalcata della primavera verso lo scudetto. Non solo. Con la maglia biancoceleste Mamadou Tounkara ha vinto anche una Supercoppa primavera e due Coppe Italia (sempre primavera). Poi l’oblio. Quell’attaccante che ogni domenica trascinava la squadra di Bollini verso la vittoria è scomparso nel nulla. Vuoi la vita mondana che offre la Città Eterna , i piccoli acciacchi e le serate in discoteca a suon di vodka e champagne; ad ogni modo, il fiore di Mamadou Tounkara ancora non è sbocciato.

Il nuovo Balotelli? Forse. Anzi: magari. Almeno qualcosa Super Mario ce l’ha fatto vedere. Tounkara sembra ancora fermo ai box. Ma è davvero inspiegabile che un giocatore che in primavera ha fatto davvero la differenza non riesca a trovare spazio nella compagine di Inzaghi. Certo, la concorrenza è agguerrita e spietata, ma cinque minuti in Coppa Italia contro il Cittadella non si negano (o non si dovrebbero) negare a nessuno. Che ci sia qualcos’altro sotto? Solo il tempo potrà dircelo.

Nel frattempo, Mamadou Tounkara ha scelto l’Albania per ripartire. L’ex primavera è stato girato in prestito al Flamurtari per sei mesi. E il giovane attaccante, molto affezionato ai colori biancocelesti, ha voluto salutare i tifosi con un lungo messaggio: “Ho scelto di dedicarvi questa lettera per salutare chi in questi anni mi ha fatto sentire a casa. Fin da subito ho ben capito l’importanza di cosa significhi vestire questa gloriosa maglia, dico grazie anche ai tanti tifosi che fin da subito mi hanno voluto bene e fatto sentire uno di loro con tutto l’affetto possibile e il loro calore, grazie anche a chi fin dal primo giorno che sono arrivato mi ha fatto sentire a casa. A voi tifosi e amici che mi avete sempre seguito e accompagnato dico grazie! Il mio futuro con voi è tutto da scrivere, però adesso è giunto il momento di partire per un po’, ma… al mio ritorno saprò dimostrarvi in campo quello che vi posso dare sudando e lottando per voi che mi avete cresciuto e mi avete fatto diventare uomo. A voi dedico il mio più grande saluto con il cuore. E alla mia Lazio auguro di poter vincere in questa stagione tutto ciò che è possibile vincere e conquistare! Vado via dalla Lazio in prestito per questi ultimi mesi con un ricordo e una certezza! Roma è SOLO BIANCOCELESTE!

Articoli correlati

*

Top