Cara Lazio, con te la Var non funziona

Lazio

Disastro Guida: Barella e Ceppitelli atterrano Immobile in aerea di rigore. Ma il fischietto di Torre Annunziata, oltre a non concedere il penalty, non consulta nemmeno la Var

Bisogna essere onesti: la squadra di Simone Inzaghi non sta giocando lo stesso calcio di inizio stagione, e la benzina del motore capitolino sembra ormai arrivata agli sgoccioli. Le gare di Coppa Italia e le trasferte europee cominciano inevitabilmente a farsi sentire sulle gambe dei giocatori, e la linea difensiva biancocelste comincia a mostrare una fragilità piuttosto lampante.

Detto questo, bisogna sottolineare come sia difficile giocare ogni partita 11 contro 12. Gli errori del passato (in ordine cronologico Roma, Fiorentina, Sampdoria, Torino e Juventus), sembravano finalmente un amaro ricordo del passato. E invece questa volta ci ha pensato Guida a rievocare tutti i vecchi dispiaceri. E’ il 29esimo minuto del primo tempo quando Barella e Ceppitelli atterrano Ciro Immobile in area di rigore. Non ci sono dubbi: per l’arbitro il fallo non sussiste. Non solo. L’attaccante napoletano, furibondo, cerca di spiegare a Guida le sue ragioni, e si becca pure un giallo per proteste.

Ma veniamo al dunque: “errare humanum est”, e Guida non è di certo un extraterrestre. L’errore più grave, infatti, non è mica il rigore non concesso. Il vero misfatto, ancora una volta, è il mancato richiamo alla tecnologia. Sembra che con la Lazio il Var non funzioni. “La cosa che più mi fa arrabbiare è che sembra che per la Lazio la Var non esista, – grida Ciro Immobile ai microfoni di Sky Sport quando si tratta di noi non viene neanche chiamata in causa. Credo che quello di oggi sia uno dei rigori più netti che io abbia mai visto da quando gioco a calcio”.

Sull’episodio ci va giù pesante anche Simone Inzaghi: “Il nervosismo è dovuto all’utilizzo del Var perchè i due rigori erano netti. – recrimina il tecnico piacentino in conferenza stampa – Ma come la tecnologia è stata utilizzata in favore del Cagliari anche nel primo tempo doveva essere usata. Immobile oltre a non aver avuto il rigore ha preso l’ammonizione che lo manda in diffida. Anche sabato con la Juve abbiamo subito un torto, gli arbitri con noi non vanno mai a rivedere l’episodio. Non mi va di parlare della Var, non voglio dare alibi ai ragazzi. Siamo svantaggiati dal Var, ma non mi esprimo. Sapete qual è il mio pensiero, ma dobbiamo ripartire dalla reazione e da questo pareggio ottenuto con una squadra in salute”.

Articoli correlati

Un Commento

  1. Pingback: La Lazio espugna Firenze contro ogni ingiustizia

*

Top