Diaconale: “La vittoria non cancella lo scandalo degli arbitri!”

Diaconale

 Il responsabile della comunicazione biancoceleste interviene sugli orrori arbitrali di Damato in Fiorentina-Lazio

E’ una furia Arturo Diaconale. D’altronde, come potrebbe essere altrimenti? Gli orrori arbitrali di Orsato hanno condizionato pesantemente i meccanismi ( fortunatamente non l’esito) della partita. I tifosi laziali sono al settimo cielo. La remuntada messa a segno dai capitolini li proietta verso un posto tra le grandi d’Europa. Ma se non fosse per la tenacia degli uomini di Inzaghi, adesso staremmo a parlare di un grande scandalo e non di un’eroica impresa.

“La vittoria più che meritata della Lazio a Firenze non deve cancellare lo scandalo a cui abbiamo assistito nella gara dell’Artemio Franchi. – commenta Arturo Diaconale ai microfoni di Radio Olympia Anche ieri sera ci sono stati numerosi episodi arbitrali alla Lazio sfavorevoli, tra scelte del Direttore di Gara e del Var, i quali confermano che sembra esserci del malanimo ovvero del pregiudizio da parte dei fischietti italiani nei nostri confronti”.

Il direttore della comunicazione biancoceleste si è voluto soffermare anche sui sostenitori laziali. I supporter biancocelesti, nonostante si trattasse di un turno infrasettimanale, sono accorsi in gran numero sugli spalti dell’Artemio Franchi. “Grazie alla spinta, alla presenza, alla perseveranza dei tifosi laziali che voglio qui pubblicamente ringraziare, la squadra sta reagendo, rispondendo colpo su colpo nonostante tutto. – spiega Diaconale La società è fiera del lavoro svolto da Inzaghi e dalla sua banda, ora abbiamo cinque finali da giocarci fino all’ultimo respiro”.

Ed infine una piccola parentesi sul presidente: “Lotito? Claudio è molto impegnato in Federazione, – conclude Diaconale tuttavia è meglio preservarlo da eventuali polemiche mediatiche, altrimenti lui stesso diverrebbe un bersaglio ancora più appetibile”.

Articoli correlati

*

Top