Francia ’98, la rivelazione shock di Platini: “truccammo i sorteggi”

Platini

L’ex stella della Juventus, all’epoca co-presidente del comitato organizzatore, ha svelato l’imbroglio nel corso di una trasmissione radiofonica: “Francia – Brasile in finale era il sogno di tutti”

Un altro scandalo torna a scuotere il mondo del calcio. Dopo l’arbitro arrestato in Serbia per aver concesso un rigore palesemente inesistente (vedi qui) è la volta dell’ex calciatore Michel Platini. L’ex stella della Juventus ha confessato lo scandalo: tutto fu fatto per non far incontrare Francia e Brasile prima della finale.

Nel 1998 Platini, assieme a Fernand Sastre, ricopriva il ruolo di co-presidente del Comitato Organizzatore di Francia ’98. “Al momento di definire il calendario, – spiega l’ex calciatore ai microfoni francesi di France Bleu abbiamo fatto una piccola ‘manovra’. Se noi avessimo chiuso al primo posto nel nostro gruppo, e se il Brasile fosse terminato primo nel suo, le due squadre non avrebbero potuto incrociarsi se non in finale”.

Nel 1997 infatti, il Paese organizzatore (la Francia) e il campione del mondo in carica (Brasile), furono le prime due teste di serie scelte per l’edizione della Coppa del Mondo 1998, la prima con l’allargamento a 32 squadre. La squadra di casa, all’epoca allenata da Aimé Jacquet, finì nel girone C con Danimarca, Arabia Saudita e Sud Africa. La squadra di Ronaldo, invece, si trovò a giocarsi la qualificazione nel girone A con Scozia, Marocco e Norvegia. I transalpini dominarono il girone conquistando il punteggio pieno, mentre i verdeoro si qualificarono per la fase successiva chiudendo a sei punti.

L’ex presidente della UEFA, nel corso della trasmissione radiofonica, ha rivelato che il collocamento delle due squadre non fu affatto casuale, a discapito di tutte le regole stabilite dalla Fifa“Non ci siamo annoiati durante i sei anni trascorsi nell’organizzazione della Coppa del Mondo. – ha concluso Platini ai microfoni di France Bleu – Non crederete mica che gli altri non abbiano fatto cose simili anche prima? Francia-Brasile era il sogno di tutti”.

Articoli correlati

*

Top