Amazon sperimenta un’opzione nel settore dell’abbigliamento

amazon

Negli Stati Uniti Amazon ha lanciato il servizio “Wardrobe”, trasformandosi di fatto in un negozio fisico.

Amazon prova ad incrementare le vendite nel settore dell’abbigliamento aprendo a tutti gli abbonati Prime, in Usa, il servizio Wardrobe. Lanciato in via sperimentale, consente ai clienti di farsi spedire gratis a casa dai 3 agli 8 capi d’abbigliamento ed accessori, lasciando così la possibilità di decidere per il tempo massimo di una settimana quali tenere (e quindi pagare) e quali rimandare indietro.

Così facendo Amazon intende azzerare quindi l’incertezza legata alla taglia ed al colore, che nei negozi fisici viene agevolmente superata con qualche minuto (o molti, dipende dal soggetto in questione) di prove al camerino.

Sul sito americano di Amazon si può trovare una sezione chiamata Prime Wardrobe, che include una selezione di capi di varie marche e fasce di prezzo. Lo shopping è possibile anche attraverso pagine che offrono suggerimenti in base allo stile o all’occasione. Le collezioni non sono solo per donna: sono presenti sezioni per uomo, ragazze, ragazzi e neonati.

Il servizio non ha costi aggiuntivi e i resi sono gratuiti, come avviene di norma anche facendo shopping su Amazon. La differenza è che non si pagano i vestiti in anticipo, ottenendo poi un rimborso in caso di reso, ma il pagamento avviene dopo aver misurato i capi.

Articoli correlati

*

Top