Amazon: il settore “Business” sbarca anche in Italia

Amazon

A disposizione dei clienti più di 250 milioni di prodotti per industria, commercio e terziario. L’obiettivo? Attrarre piccole e medie imprese facilitando i processi d’acquisto

Amazon Business, il settore del gigante dell’eCommerce dedicata alle imprese e alle partite Iva, arriva finalmente anche in Italia. Un servizio che gli imprenditori del Bel Paese aspettavano da tempo.

Un account a misura d’azienda, e, ovviamente, sarà anche possibile convertire il vecchio profilo privato in quello aziendale, mantenendo così tutti i vantaggi dell’iscrizione ad Amazon Prime. Sul nuovo portale b2b sarà possibile visualizzare il prezzo dei prodotti al netto dell’Iva e gestire fatture e analisi dei costi su oltre 250 milioni di prodotti, come computer e stampanti, apparecchi industriali, cancellerie per ufficio e articoli per le pulizie. E non finisce mica qui. Difatti, nel nuovo portale di “Amazon Business”, Bezos ha voluto lanciare anche prodotti per ristoranti e materiali per scuole ed università.

“Rappresenta un importante slancio per lo sviluppo dell’eCommerce dedicato alle imprese nel nostro Paese”, commenta Riccardo Mangiaracina, responsabile dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b. Il settore dell’eCommerce è in crescita costante e repentina. Difatti, stando ai dati forniti dall’Osservatorio, nel 2017 in Italia questo settore ha raggiunto il valore di 335 miliardi di euro, con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente.

“Abbiamo ascoltato i clienti e aggiunto le funzionalità che rendono gli acquisti per le aziende facili e convenienti – spiega Todd Heimes, direttore di Amazon Business Europa – Le nuove funzionalità personalizzate consentono alle aziende di semplificare e migliorare i propri processi di acquisto”.

Grazie ad “Amazon Business” anche i venditori terzi vedranno aumentare il loro volume d’affari. Con la possibilità di raggiungere più facilmente le aziende di tutta Europa, le esportazioni sono destinate a salire vertiginosamente. E, proprio per questo, Amazon fornisce ai clienti la possibilità di automatizzare la generazione delle fatture e proporre delle offerte speciali per i clienti più fedeli (in base alla quantità dei prodotti acquistati).

E non finisce mica qui, perché Bezos ha pensato proprio a tutto. Per le aziende c’è anche la possibilità di usufruire dei magazzini del colosso dell’eCommerce. Difatti, le piccole imprese potranno immagazzinare i loro prodotti nei centri di distribuzione Amazon che si trovano in Europa. E sarà proprio l’azienda di Jeff Bezos ad occuparsi della spedizione e dell’assistenza diretta alla clientela.

L’Italia, seppur con leggero ritardo, è l’ottavo paese ad aggiungersi alla coda di “Amazon Business”, già presente in Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Giappone, India, e Stati Uniti.

Articoli correlati

*

Top