Milano: dal 10 luglio una mostra di opere realizzate con mattoncini Lego

lego

Il creatore di queste originali costruzioni è Riccardo Zangelmi, unico artista italiano “Lego Certified Professional” in tutto il mondo.

La passione di un bambino per i Lego elevata ad arte, fino a conquistare una mostra delle proprie opere in mattoncini. È quanto accaduto all’artista Riccardo Zangelmi, che da martedì 10 luglio esporrà a Milano i propri lavori nella personale Potere ai Piccoli.

Soffiare bolle di sapone giganti o indossare le scarpe con i tacchi della mamma, ritornare piccolissimi con il ciuccio e abbracciare una capra con gli occhiali: tutto è possibile in questa esposizione, dove il tocco giocoso è il fil rouge delle opere realizzate in un anno con circa 600mila mattoncini.

Nato a Reggio Emilia nel 1981, Zangelmi da piccolo fantasticava di inventare astronavi in Lego per esplorare nuovi mondi. Una passione che l’ha portato a essere l’unico artista italiano Lego Certified Professional, come solo 16 persone in tutto il mondo. “Diventare un ingegnere Lego era il mio sogno di bambino – racconta – poi mi sono spinto verso l’arte, riuscendo a entusiasmarmi come allora“.

Tra le opere esposte spiccano per dimensioni Fly un invito a intraprendere il volo verso i propri sogni, che ha preso parte alla Biennale del Mosaico 2017 a Ravenna; Magic Bunny, realizzato in collaborazione con il Designer Italiano Stefano Giovannoni ed esposto presso Triennale Design Museum; Hope, la speranza, la più preziosa tra le aspirazioni; Chiedilo alle stelle, il ricordo del gioco; Goat different, una capretta libera a pois che esce dagli schemi e vive di colori inseguendo i propri sogni.

L’esibizione sarà ospitata presso lo Spazio Eventi di Palazzo Pirelli in via Fabio Filzi 22 a Milano fino al 20 settembre, e l’ingresso libero è un palese invito a non perdervela.

Articoli correlati

*

Top