Facebook colpisce ancora, nel mirino stavolta Bebo Storti

bebo storti

Il popolare social network ha bloccato la pagina dell’attore milanese Bebo Storti che aveva ironicamente postato una foto di Hitler.

La pagina di Bebo Storti è stata bloccata da Facebook. La notizia, insieme all’appello che chiede di scrivere agli amministratori del social, gira in rete ed è confermata dallo stesso attore, che quattro giorni fa ha ricevuto un messaggio da Facebook in cui gli veniva spiegato che la sua pagina era stata bloccata per non aver rispettato le politiche dei social.

“Avevo postato una foto di archivio di Hitler che sfila felice tra la folla mentre va verso il Reichstag e avevo scritto – racconta Storti – “la pacchia è finita… questo vuol dire”, come a dire “occhio, stanno tornando i nazisti”. Non so se qualcuno della Lega che non sapeva come fermarmi mi abbia segnalato o se sia stata una scelta di quelli di Facebook che non bloccano i razzisti veri, ma hanno scambiato il mio post per un post razzista non conoscendo la mia storia”.

Articoli correlati

*

Top