L’influenza che è alle porte sarà meno forte di quella dello scorso anno?

influenza

Cautamente si è portati a pensare di sì, ma per prevedere l’intensità dell’influenza bisognerà prendere in considerazione diversi fattori.

La stagione influenzale che si appresta ad arrivare dovrebbe essere di intensità media, perciò meno forte di quella devastante dello scorso anno. Si prevede, però, che non meno di 5 mln di persone saranno costrette a rimanere a letto per un nmero variabile di giorni. La previsione è di Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Studi di Milano.

“Questa è la previsione che possiamo fare sulla base della stagione influenzale che si sta concludendo in Australia e Nuova Zelanda, dove è stata di media intensità – spiega il Medico – ed è circolato soprattutto il virus AH1N1, anche se in quest’ultima parte di stagione rimane l’incognita del virus B, che potrebbe innalzare il numero dei casi”.

Nonostante si preveda una stagione più tranquilla, avverte Pregliasco, “non bisogna però sottovalutarla. Quanto è successo l’anno scorso ce l’ha ricordato chiaramente. Ci aspettavamo una stagione influenzale di media intensità e invece è stata la peggiore degli ultimi 15 anni. Molto dipenderà – conclude – anche dal meteo: se questo inverno dovesse essere più lungo e freddo sicuramente si avranno molti più malati”.

Articoli correlati

*

Top