eBay porta Amazon in tribunale: “Ci ruba i venditori migliori”

eBay

Secondo l’atto di citazione presentato nella contea di Santa Clara, il gruppo di Bezos avrebbe abusato del sistema di mailing per contattare i venditori, violando completamente le regole del mercato

Nella guerra che vede contrapposti i due giganti dell’eCommerce, eBay ed Amazon, si cominciano a sparare le prime pallottole. Difatti, nel tardo pomeriggio, il sito di aste online ha esposto una denuncia contro il gruppo di Jeff Bezos. Secondo i legali di eBay, i rappresentanti di Amazon avrebbero utilizzato il sistema interno di e-mail per reclutare i migliori venditori. Sul banco degli imputati ci sarebbero i rappresentati commerciali di Amazon Usa, Regno unito, Francia, Spagna, Italia, Australia e Singapore. “Alcuni di loro hanno avuto successo – sostengono i legali di eBaye se ne sono pure vantati con i rivenditori”.

Nell’atto di citazione presentato questo pomeriggio nella contea di Santa Clara, in California, eBay accusa Amazon di aver “perpetrato un piano per infiltrarsi e sfruttare il sistema interno di email dei membri di eBay e di aver creato account (eBay) per sollecitare le loro prede”.

In poche parole, i rappresentati di Amazon avrebbero creato degli account ad hoc su eBay per contattare direttamente i venditori, violando così tutte le regole del mercato online. Di conseguenza, secondo i legali di eBay, il gruppo di Bezos avrebbe indotto i venditori del sito di aste a violare gli accordi sottoscritti per passare alla concorrenza. “Uno dei rappresentanti di vendita che ha preso parte a quel modello – si legge in una nota della Cnn – ha descritto il team con cui lavorava come una squadra di “cacciatori/reclutatori” impegnati a convincere i venditori che pensavano potessero trarre maggiori benefici dal lavorare con Amazon”.

Due settimane fa, il sito di aste on-line ha inviato una lettera con cui invitava i rappresentanti di Amazon a interrompere questa pratica. Missiva a cui, stando alle fonti, non sarebbe seguita nessuna risposta: si prospetta una battaglia senza esclusione di colpi.

Articoli correlati

*

Top