Niente buon gusto, siamo inglesi: ecco il profumo della “mafia”

profumo

Magari si trattasse di una bufala, stavolta. Purtroppo, invece, la notizia è vera, verissima. Si chiama Sicilian Limes ed è la nuova fragranza creata dalla londinese Shay & Blue. Fin qui, tutto normale. Per il lancio del prodotto sul mercato, pensando forse di essere “simpatici” (ah, gli eccessi e le stupidaggini della moda) l’essenza è stata pubblicizzata come il profumo di Sicilia, la “casa della mafia”, che può “causare vendetta” ed è “spietatamente rischioso”. Tutto scritto nella brochure all’interno della scatola del prodotto.

Una trovata commerciale di pessimo gusto dei due imprenditori inglesi, Dom De Vetta e Julie Massè. Sicuramente, una strategia per accendere i riflettori e far parlare della loro ultima creazione, realizzata con limoni siciliani. Assurdità. Ovviamente, alla velocità della luce, si è accesa la polemica: da Facebook e Twitter, sono piovuti insulti e c’è chi ha proposto di boicottare il profumo dello scandalo.  Così, le frasi offensive sono state immediatamente sostituite e il profumo della “casa della mafia” è diventato quello dell’Isola di Sicilia.

Come si dice, nel bene o nel male, purché se ne parli. Ma qui, il confine del buon gusto è stato decisamente superato. Per i due imprenditori, ora sì che sarà “spietatamente rischioso” fare una vacanza in Sicilia.

Articoli correlati

*

Top