Lazio, 3 gol al Cagliari per scacciare via i fantasmi della crisi

Luis Alberto

La squadra di Inzaghi ritrova fiducia e tempi di gioco. E finalmente anche Lucas Leiva..

Dopo quattro pareggi e due brutte sconfitte, la Lazio torna finalmente a vincere. E’ una giornata uggiosa in quel dell’Olimpico, ma ci pensa Luis Alberto ad illuminare il manto verde. Lo spagnolo sembra tornato sui ritmi della passata stagione: inserimenti senza palla, passaggi impossibili, dribbling e serpentine da capogiro. Detta tutti i tempi di gioco e delizia l’Olimpico con i suoi lanci. Una partita da standing ovation rovinata solo dai crampi nel finale. Per il resto la gara dello spagnolo è praticamente perfetta. Ed è quello che tutti i tifosi biancocelesti aspettavano da tempo. Il mago, ha finalmente sfoderato la sua bacchetta.

Nella giornata di Luis Alberto anche Milinkovic torna a sorridere. E’ suo il gol che porta in vantaggio la formazione capitolina al 12emo del primo tempo. Dopo la serpentina sulla fascia destra di un ispiratissimo Correa, il serbo si fa trovare pronto sulla respinta di Cragno e trova il tapin vincente. Il sergente sbotta in un pianto liberatorio, e le gradinate dell’Olimpico tornano ad intonare il suo nome. Non è certo una delle sue migliori partite, ma si spera che di questo passo il serbo ritorni sui ritmi della passata stagione.

E che dire di Senad Lulic? L’eroe del 26 maggio gioca sempre d’anticipo sugli avversari. Quando i giocatori del Cagliari alzano la suola del piede per stoppare la palla, il bosniaco è già partito in contropiede. Corre per tre e si regala pure la gioia del gol che mette il risultato in cassaforte.

Una nota di merito anche per il “sempre presente” Francesco Acerbi. La Var gli ha negato la gioia del gol domenica scorsa contro l’Atalanta, ma l’ex Sassuolo si rifà alla grande con un’ incornata che regala il raddoppio ai biancocelesti. Mai in apprensione (merito anche della partita sottotono degli attaccanti avversari) e sempre pulito negli interventi.

Insomma: un bel vedere e un bel regalo di natale per tutti i tifosi biancocelesti.

Articoli correlati

Top