Televisione: ad “Amici” monta la protesta

amici

Gli allievi del popolare talent show hanno occupato la scuola ed inscenato una contestazione contro il professore di ballo.

Con un ritardo di alcune settimane nei confronti delle più tradizionali scuole anche ad Amici è in atto una contestazione sfociata nelle ultime ore in una vera e propria occupazione.

Tutto è nato in seguito alla decisione del professore di ballo Timor Steffens di eliminare dai corsi Marco Alimenti, dopo la quale gli allievi hanno occupato la scuola, tappezzandola di manifesti e striscioni dal contenuto esplicito come #fammistudiare, diritto allo studio, let me grow, change e be myself, indossando inoltre magliette con la scritta #fammistudiare.

Al prof Timor viene contestato il metodo con cui ha eliminato Marco dopo aver deciso, alcune settimane fa, di escludere l’allievo dalle lezioni dal momento che, a suo avviso, non è adatto al suo stile.

Gli studenti del prestigioso talent hanno annunciato che non si esibiranno fino al momento in cui non verranno integralmente accolte le loro richieste, che rifiuteranno i brani e le coreografie assegnate loro dai docenti e che continueranno a fare lezione solo con gli insegnanti che condividono i motivi della loro protesta.

Chiedono infine che Marco possa rientrare nella scuola ed essere giudicato solo dopo aver lavorato per almeno una settimana con il prof Steffens ed avanzano la richiesta che questa regola valga da oggi in poi per tutti i partecipanti ad Amici.

Articoli correlati

Top