Calcio: la Roma convince ma c’è un inchino di troppo

roma

La Roma vince a Verona contro il Chievo, ma dopo il gol di Kolarov il serbo diventa protagonista di un gesto che a molti è sembrato polemico.

La serata quasi perfetta per la Roma, prima di affrontare il cruciale incontro di martedì sera contro il Porto valevole per gli ottavi di finale di Champions League. Quasi perfetta perché se da un lato i giallorossi hanno “asfaltato” i clivensi (per molti già in B con un piede e mezzo) portando a casa uno 0-3 convincente, dall’altro si è vista la prosecuzione di una polemica iniziata con la trasferta di Firenze, quando ad accompagnare l’1-7 incassato dai capitolini ci si era messo un battibecco tra un tifoso e Kolarov.

La débacle aveva fatto esplodere la contestazione ed il serbo, durante la partita con il Milan, si era visto fischiare ed insultare, ritrovandosi anche diverse spiacevoli scritte sotto casa. Ieri l’ennesimo capitolo andato in scena dopo il terzo gol siglato proprio da Kolarov, protagonista di un inchino polemico verso i 500 tifosi romanisti che assiepavano il settore ospiti al “Bentegodi”.

A tentare di smorzare la polemica ci ha pensato Di Francesco nel dopo partita: “credo che Kolarov abbia fatto una grande gesto (quello del gol? ndr) all’altezza della sua grande professionalità. Per un mese ha giocato con un piede rotto, con le infiltrazioni e ha fatto partite importanti quando la squadra ne aveva bisogno, anche se a volte non camminava. Non c’è discussione né sul calciatore né sull’uomo. Ci ha messo sempre la faccia. In settimana ho fatto una bella chiacchierata con lui. Adesso mi aspetto atteggiamenti giusti e prestazioni”.

In effetti è difficile prendersela con chi, al netto del suo passato da giocatore laziale, da difensore ha segnato più reti di tutti i colleghi di reparto in tutti e cinque i maggiori campionati europei. Ha un carattere forte e a volte spigoloso, ma sulla fascia sinistra è difficile giocarci contro. E allora che questa rabbia si trasformi in verve agonistica, contro gli avversari (speriamo malcapitati) del Porto martedì sera.

Articoli correlati

Top