Calcio: Inter-Roma, alla fine un pareggio giusto

roma

Un tempo per parte ed un risultato che accontenta entrambe le squadre, pensando alla lotta Champions.

Inter e Roma portano a casa quello che sotto sotto auspicavano, almeno alla luce dei risultati del pomeriggio della 33sima giornata del campionato di calcio di Serie A. Con il Milan che ha inaspettatamente pareggiato a Parma e la Lazio sconfitta incredibilmente in casa dal già matematicamente retrocesso Chievo, il risultato di parità (nel quadro di una sfida decisiva per l’ingresso alla Champion League) era una conclusione che ad entrambe sembrava già accettabile.

All’inizio del match subito la sorpresa Manolas, che si infortuna nel riscaldamento ed è costretto a dare forfait costringendo Ranieri a schierare come secondo centrale Juan Jesus accanto a Fazio. La difesa, diversamente dalla sfida contro l’Udinese, ritrova Florenzi e Kolarov e può contare su due giocatori più completi che danno quella vivacità in più sulle fasce. Davanti Dzeko è affiancato da El Shaarawy. preferito per l’ennesima volta a Schick. La partita è gradevole e la Roma sembra così rigenerata e poco remissiva che va addirittura in vantaggio con uno splendido gol di El Shaarawy, autore di un gran tiro da fuori area. I giallorossi contengono bene l’Inter e si arriva all’intervallo con un tabellino che consentirebbe alla Roma di scavalcare il Milan e piazzarsi in un solitario al quarto posto.

Negli spogliatoi Ranieri decide di togliere Under e mettere Zaniolo, e la scelta si dimostra essere non delle più felici. La Roma arretra visibilmente e subisce l’iniziativa nerazzaurra fino alla rete siglata di testa da Perisic, lasciato inspiegabilmente solo in area proprio a causa dell’assenza di marcatura da parte di Zaniolo. La sfida è giocata a viso aperto fino alla fine, ed il triplice fischio finale sancisce la stabilizzazione al terzo posto dell’Inter ed il rimanere in scia del Milan (impegnato il week end prossimo in una difficile sfida al Comunale contro il Torino) distante solo un punto da parte della Roma.

A cinque giornate dal termine, ripensando a come è andata la Roma nel corso di questa stagione, sembra un miracolo essere a ridosso della zona Champions.

 

Articoli correlati

Top