Roma protagonista assoluta del mercato: chapeau Sabatini

sabatini

La sessione di calciomercato che si è chiusa poche ore fa, ha visto la Roma come protagonista indiscussa in Italia.
Il merito più grande è quello di Walter Sabatini. Il dirigente della società capitolina, è stato uno dei primi innesti societari apportati dalla dirigenza americana nell’estate del 2011.
Complice una convivenza con Franco Baldini non celestiale, Sabatini ha espresso tutto il suo talento e le sue capacità solo dopo l’addio dell’ex. d.g. della Roma.
Non sono mancate contestazioni e perplessità per il d.s. , soprattutto dopo i primi due anni molto deludenti. Ma dopo il suo operato nelle recenti sessioni di mercato, tutta la tifoseria si è dovuta ricredere.
Sabatini ha applicato alla perfezione la filosofia della grande squadra : investendo su giocatori per il futuro, ma allo stesso tempo acquistando grandi campioni del presente.

Nella passata stagione, ha portato a Roma giocatori del calibro di De Sanctis, Maicon, Ljajic, Gervinho, Strootman e Benatia.
Già Benatia, lo stesso giocatore che è stato venduto al Bayern Monaco di recente. Con quest’operazione, la Roma ha ottenuto una plusvalenza di 15 milioni di euro a distanza di 12 mesi.
Sabatini mostruoso nell’acquistare ma anche nel vendere. Difatti l’operazione legata al difensore marocchino, si va ad aggiungere a quelle di Marquinhos e Lamela, dove la Roma ha guadagnato più di 40 milioni di euro di plusvalenza nella passata stagione.

Se oggi la Roma è tornata ai livelli che le spettano, lo deve sicuramente anche al suo direttore sportivo, capace di convincere giocatori importanti a venire a giocare nella capitale.
A Luglio si è superato andando a prendere Juan Manuel Iturbe, strappandolo letteralmente alla concorrenza della Juventus. Fino a poco tempo fa questo era impensabile. Solitamente era la Juve che al fotofish soffiava un giocatore alla Roma, non il contrario.
Anche in questa sessione di calciomercato, sono arrivati giocatori di spessore internazionale che nella loro carriera hanno vinto tutto : Ashley Cole e Seydou Keita.
Sono arrivati calciatori sicuri ed affidabili come Holebas, Emanuelson, Yanga-Mbiwa, Manolas e Astori. Giovani di grande prospettiva come Salih Uçan, Leandro Paredes e Antonio Sanabria.

Articoli correlati

Un Commento

*

Top