Ancora guai per Gascoigne: arrestato dopo una lite

gascoigne

Un incubo senza fine. Paul Gascoigne è stato nuovamente arrestato questa mattina. La notizia già sta facendo il giro del web.

Come si apprende dal sito Football-Please.com, l’ex stella del calcio inglese è ancora nei guai. Nemmeno il tempo di uscire, per l’ennesima volta, dalla clinica nella quale era stato ricoverato perché trovato ubriaco fuori la sua abitazione, che subito per “Gazza” arrivano nuovi problemi. Cosa ha combinato stavolta Gascoigne? È stato portato via dalla polizia ed accusato di danneggiamento per aver lanciato un mattone su un furgone durante un’accesa discussione con un fotografo. A chiamare gli agenti sono stati i vicini, infastiditi dalle grida e dai rumori provocati dalla lite.

L’ex calciatore della Lazio è stato caricato su una pattuglia, con indosso soltanto una vestaglia. Dopo esser stato interrogato in questura e denunciato per “danneggiamento criminale”, Gascoigne è stato poi rilasciato su cauzione. In molti sono convinti che fosse nuovamente ubriaco e che la lite con il fotografo sia scattata proprio per lo stato di alterazione del giocatore. Ma ancora non si conoscono a fondo i dettagli che hanno scaturito il diverbio. Fatto sta che per Paul Gascoigne, i guai sembrano davvero non finire mai.

Storia di un declino, ormai non più apparente ma reale, di uno dei talenti più puri espressi dal calcio inglese negli ultimi decenni. 

“Sono un alcolista, non cerco pietà ma ne uscirò”, le parole di Gascoigne subito dopo l’uscita dalla clinica ad agosto.

Articoli correlati

2 Commenti

*

Top