Marino, una ne pensa e cento insulti si prende

Marino

Non c’è tregua per gli automobilisti romani. Il sindaco Marino sembra davvero intenzionato a colpirli con rincari e nuovi costi di ogni tipo

Con la “rivoluzione” del primo cittadino, a partire dal gennaio 2017, secondo quanto riportato dal “Messaggero”, entrerà in funzione una Ztl installata al confine di quello che è l’anello ferroviario. Che dovrebbe regolare gli accessi nei giorni feriali. In che modo? Con l’introduzione dei singolari “bonus mobilità”: si “spenderanno” 2 bonus per gli ingressi nelle ore di punta e uno per l’ingresso negli altri orari. Tutti gli automobilisti della Capitale ne avranno a disposizione 120 ogni anno (alcune categorie avranno 60 extrabonus)

Finiti i bonus, il costo per accedere in città sarà molto salato: tre euro per i veicoli Euro 4, due per gli Euro 5 e uno per gli Euro 6. Si salveranno da questa imposizione soltanto i veicoli elettrici e ibridi e ci saranno delle deroghe per le persone invalide.

La novità, contenuta nel nuovo piano generale del traffico urbano, ad opera dall’assessore capitolino alla mobilità Guido Improta, andrà in giunta la settimana prossima per ottenere il via libera definitivo, in attesa poi dell’esame del consiglio comunale. “Una volta entrato a regime questo piano, potremo però ridurre le tariffe di Ztl e strisce blu, a conferma del fatto che queste ultime per noi sono misure per limitare il traffico privato, non per fare cassa”, le parole nemmeno troppo rassicuranti di Improta.

Il piano per il traffico prevede che l’80 per cento di quanto incassato venga destinato “al finanziamento di servizi e opere per il potenziamento del trasporto pubblico e per i sistemi di mobilità alternativa”. In molti si domandano quali saranno questi servizi e queste opere.

Sui social network, intanto, già si stanno scatenando le polemiche contro il sindaco Marino. Alcuni post anche molto ironici e divertenti.

“Mi sento di scrivere che se tutto venisse confermato:
– chi non entrerà contromano nei varchi sarà complice di Marino
– i vigili che faranno le multe a chi entra contromano saranno complici di Marino
– i sindaci che verranno dopo Marino che non revocheranno all’istante questa follia classista e antisociale saranno complici di Marino”.

I romani sembrano davvero non farcela più a sopportare il loro primo cittadino.

Articoli correlati

8 Commenti

  1. Pingback: Autovelox a Roma, già 278 patenti ritirate

*

Top