I dati di Nuroa.it: a Roma case molto più care che a Madrid…

nuroa.it

… Ma la crisi ha colpito in egual misura entrambe le città. Nurua.it (sito specializzato nel settore immobiliare) ha analizzato la situazione

Ogni volta che in Italia viene pubblicato e diffuso un dato macroeconomico (inflazione, tasso di disoccupazione, crescita del Pil ecc.), la tendenza degli esperti di economia e anche dei semplici cittadini interessati alla materia, è di andare a vedere qual è stato il risultato corrispondente in Spagna, per poterli confrontare. Il Paese iberico, infatti, è il più simile all’Italia per cultura, storia, mentalità, ma soprattutto per le congiunture economiche degli ultimi anni, che hanno visto entrambi i Paesi precipitare in una crisi che ha portato alti tassi di disoccupazione, chiusura di migliaia aziende, crollo del mercato immobiliare.

La percezione degli ultimi mesi in Italia, confermata dagli ultimi dati macroeconomici, è che la Spagna abbia ripreso la via della crescita grazie ad alcune incisive riforme di sistema, come quella sul lavoro, mentre l’Italia fatica ancora a trovare segni positivi, soprattutto nei dati relativi all’indicatore più importante, il Pil. Per quanto riguarda il settore immobiliare, www.nuroa.it  (motore di ricerca specializzato nel settore immobiliare) ha pensato di mettere a confronto i due Paesi per capire come sta reagendo il mercato e quali sono le differenze principali per quanto riguarda l’andamento dei prezzi. In particolare, sono stati presi in considerazione i dati sulla vendita degli immobili nelle capitali dei due Paesi: Madrid e Roma. Il valore medio di un appartamento a Roma è crollato negli ultimi 2 anni del 14%, dai 4334 euro al metro quadrato di agosto 2012 ai 3740 di agosto 2014. Calo pressoché simile a quello di Madrid, pari al 13%, dai 2652 ai 2307 euro al metro quadrato negli ultimi due anni. Si può notare, però, che in media i valori di partenza e quelli attuali sono decisamente più alti a Roma, di quasi 700 euro al metro quadrato. Acquistare un appartamento a Roma, pertanto, era ed è ancora molto più caro che nella capitale spagnola.

I quartieri più costosi di Madrid, così come quelli di Roma, hanno risentito di meno del calo dei prezzi provocato dalla crisi secondo i dati di Nuroa. Le zone della capitale spagnola che si collocavano sopra i 3500 euro al metro quadrato hanno sofferto negli ultimi due anni le cadute più moderate, sotto il 10% (Salamanca -8%, Chamartin -3%, El Retiro-5%, con valori che attualmente oscillano tra i 3200 e i 3700 al metro quadrato)mentre nelle zone il cui prezzo al metro quadrato era inferiore ai 2mila euro (come Villaverde, Usera, Vicálvaro o Carabanchel), hanno subito crolli dei prezzi fino al 21% (come a Villaverde, da 1559 a 1254 euro al metro quadrato).

Anche a Roma, secondo la tendenza del mercato, gli immobili dei quartieri più cari hanno subito cali meno rilevanti, al di sotto del 10% (Parione -8%, Ludovisi -9%, Ripa -1%) e in casi molto rari hanno addirittura aumentato il loro valore (come nel quartiere Ponte, +5%) ma fanno eccezione i quartieri Trevi e Regola, dove il calo oscilla tra il 20% del primo (da 9126 a 7402 euro al metro quadrato in due anni) al 15% del secondo (da 9887 a 8372 euro al metro quadrato).

Così come a Madrid, è più grave la situazione dei quartieri economici di Roma: a San Basilio le case hanno perso in media più del 10% del loro valore (da 3233 a 2892 euro al metro quadrato). Torre Spaccata è passata dai 3052 ai 2657 euro al metro quadrato, in calo del 13%. A Prenestino Centocelle il valore medio delle case è passato da 3454 a 2936 euro al metro quadrato, in calo del 15%. Ad Alessandrino il tonfo è stato addirittura del 22%, da 3309 a 2572 euro negli ultimi due anni. Collatino ha visto un calo degli appartamenti in vendita del 20%, dai 3734 ai 2995 euro al metro quadrato. Unico dato non troppo negativo quello di Ponte Mammolo, in calo “solo” del 6%, da 3612 a 3394 euro al metro quadrato.

In definitiva lo studio di Nuroa ha mostrato un andamento molto simile del mercato immobiliare della capitale italiana e di quella spagnola, pur dovendo considerare una differenza molto rilevante di prezzi, decisamente più alti nella capitale italiana. Sul blog di Nuroa.it sono messi in luce le 10 principali attrazioni della capitale italiana per uno straniero. Per quanto ricca di fascino e di motivi per viverci, Roma non è una città alla portata di tutti, soprattutto se si decide di passarci lunghi periodi e di comprare una casa con un mutuo. Di questi tempi meglio Madrid per chi è attratto da entrambe le città, sperando che la crisi dell’Italia e della Spagna, specialmente nel settore immobiliare, sia presto un lontano ricordo.

Per maggiori info consultare il sito www.nuroa.it

Articoli correlati

Un Commento

*

Top