Tanti, troppi CASUALMENTE

Galvagni
Chiara Galvagni
La denunzia presentata dal sig. Piero Di Lorenzo nei confronti dei sigg.ri Raveggi e Galvagni è stata archiviata con ordinanza GIP Tribunale di Roma in data 23.03.2015 per insostenibilità dell’accusa in giudizio, a seguito di relativa richiesta 16.07.2014 della Procura”

In questa storia c’è una strana abbondanza di coincidenze.
La PRIMA è che CASUALMENTE la Endemol, all’epoca dei fatti la più importante Società di produzione italiana, ha improvvisamente scoperto e reclutato il pensionato Rai Giampiero Raveggi tra i propri consulenti. Quest’ultimo dopo pochi mesi sarebbe diventato il marito di Chiara Galvagni, responsabile dei contratti artistici ovviamente anche per i programmi della Endemol.
La SECONDA è che, due giorni dopo che la LDM protestò per il trattamento ad essa riservato dall’Ufficio della Galvagni, CASUALMENTE arrivò a Raiuno una lettera di protesta dell’Amministratore delegato della Endemol per i ritardi che la stessa Endemol subiva nelle pratiche gestite dal medesimo ufficio. Lettera che puzzava tanto di alibi per alleggerire la posizione della Galvagni accusata di boicottare la LDM.
Coincidenza NUMERO TRE, CASUALMENTE la norma varata dal direttore generale Lorenza Lei, con cui la RAI si attribuiva in esclusiva la funzione delle trattative con gli ospiti dei programmi d’intrattenimento sottraendola alla gestione della produzione esterna venne immediatamente applicata alla LDM ma sempre CASUALMENTE non al programma della Endemol “I Migliori anni”. Chissà perché.

 

 

 

Articoli correlati

Top