Donne, basta con il lifting, accettatevi (cane compreso)!

lifting

“Basta con il botox e con i lifting”. Dopo il video dell’artista francese Fréderic Doazan, che denunciava la chirurgia estetica selvaggia, arriva l’appello di Jo Swinson, responsabile del ministero per le donne e per la parità dei sessi nel governo inglese. Bisogna accettarsi ed imparare a convivere con la propria età e con le imperfezioni. Una frase che molte donne non vorrebbero mai ascoltare.

La Swinson tenta di spostare l’attenzione da un modello di società sempre più improntato sull’apparire ad un altro che valorizzi la bellezza interiore, invitando le mamme a non adulare i propri figli. Utopia? Molto probabile. Eppure, non ha tutti i torti. Dati alla mano, un’indagine del governo inglese ha rivelato che le donne nella fascia di età compresa tra i 35 e i 49 anni sono le più insicure del loro aspetto: una su due non si piace. E non è poi così difficile da credere. Sono gli anni in cui si affacciano le prime rughe, la forza di gravità fa il suo corso ed il viso non è certo quello di una volta.

Secondo il ministro, la Swinson ha 34 anni ed un carattere deciso, ciò che maggiormente condiziona le donne britanniche è il confronto con le foto (ritoccate) di attrici e cantanti che compaiono sui settimanali. I suoi modelli sono le attrici Helen Mirren e Meryl Streep, che hanno accettato di invecchiare senza ricorrere troppo al chirurgo. “Quando guardi qualcuno come Helen Mirren – ha detto al “Times” – pensi che è stupefacente. Ha rughe e carattere, perché ha avuto una vita interessante. Quando si accetta la propria età, invece che averne paura, si diventa più forti, si vive meglio”.

Ritocchi a quattro zampe. Purtroppo, anche i cani sono stati coinvolti in questa ossessione da bisturi. Il lifting per gli amici a quattro zampe, ecco la nuova sconvolgente moda che registra l’80% degli interventi in più nel solo 2013. Una follia dilagante, insomma.

A rendere nota la nuova inquietante moda del momento è stato il Rojal Veterinary College di Londra che racconta di come moltissimi padroni di cani si rivolgano al chirurgo estetico per correggere qualche difettuccio dell’ amico a quattro zampe, soprattutto orecchie, zampe o muso.

Il veterinario inglese, Gert Ter Haar, ha spiegato: “Viaggiamo al ritmo di 4-5 operazioni a settimana e il dato è in crescita. Soprattutto gli interventi sui carlini sono aumentati di 8 volte”. Ed in poco tempo, si è passati da 30 interventi all’anno a 260 nel solo 2013, con un costo medio di 2000 sterline pari a 2500 euro. In questo caso chi sono i modelli da imitare? Rin Tin Tin?

Articoli correlati

*

Top