Nicchi e il suo ridicolo tentativo di difesa a Rocchi

nicchi

La pausa per la Nazionale doveva e poteva essere utile anche per stemperare le polemiche scoppiate dopo la direzione dell’arbitro Gianluca Rocchi nel match tra Juventus e Roma della scorsa settimana. Ma il clima di tensione non si è affatto placato, soprattutto dopo le parole di ieri del presidente nazionale dell’Aia (Associazione italiana arbitri) Marcello Nicchi, che ha difeso a spada tratta il suo pupillo Rocchi. Dopo sette giorni di silenzio, sperando forse che la diatriba potesse finire, l’ex arbitro alla fine ha dovuto parlare per forza. “Visto alla tv Gianluca non ha sbagliato nulla. Per questo non doveva essere fermato”, il suo commento ai microfoni di “Radio Anch’io lo sport”, in onda sulle frequenze Rai. “Secondo gli organismi dell’ Uefa e della Fifa gli episodi di quella partita sono considerabili come al limite e nemmeno la tecnologia è riusciti a chiarirli”.

E le polemiche, naturalmente, dopo queste esternazioni fuori dal coro, non potevano far altro che ripartire violentemente. Sul web è esplosa nuovamente la rabbia dei tifosi giallorossi che non hanno affatto gradito, ma, in generale, tutti hanno criticato Nicchi. Impossibile negare l’evidenza e sostenere che il “fischietto” toscano non abbia commesso nessun errore nel big match dello Juventus Stadium. Impossibile perché la moviola ha evidenziato l’esatto contrario. Impossibile ok, ma non per il capo degli arbitri che ha contestato anche la decisione di sospendere Rocchi per un mese. In molti, poi, si domandano come faccia un direttore di gara, fermato per 30 giorni in Italia, possa liberamente arbitrare all’estero (Rocchi ieri era il quarto uomo nel match di qualificazioni europee Serbia-Belgio.

Il presidente dell’Aia avrebbe fatto più bella figura se avesse ammesso gli errori del suo allievo, evitando di scadere in un ridicolo tentativo di difesa che non ha fatto altro che surriscladare ancora di più gli animi. Juventus-Roma, la partita continua…

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Bruno Bral said:

    Caro Davide….mi sa che hai visto un’altra partita…..il rigore su Marchisio l’hai visto solo tu….i 2 rigori dati alla Juventus e’ stato dimostrato, con la moviola, essere inesistenti (il secondo poi è stato concesso a tempo CHIARAMENTE scaduto)…..comunque, per noi tifosi della Roma , resta almeno la consolazione di non vedere più arbitrare Rocchi la nostra squadra……e non è una consolazione da poco……..complimenti poi per la tua sportività ….degna di un vero juventino!

  2. pina said:

    Rocchi non è l’arbitro di Lazio Udinese, quello che non ha interrotto il gioco quando Muriel ha preso la “capoccia” di Marchetti rimasto a terra e lo stesso Muriel sfilando il pallone al giocatore infortunato ha tirato verso la porta della Lazio e Novaretti ha respinto di testa? Non è questo un episodio grave, anzi gravissimo? Ne va della salute del portiere, rimasto a terra, e della sportività del calciatore che dopo aver causato il danno cerca di trarne vantaggio. Ma a proposito da dopo Juve Roma tutti possono parlare degli arbitri come Totti?

    • Narada said:

      guarda che se continui a camminare con il prosciutto sugli occhi prima o poi ti rompi l’osso del collo…ahahahahahahahah

*

Top